A PROPOSITO DI …

Immagine

A PROPOSITO DI FAMIGLIE CHE COMANDANO IL MONDO
pubblicata da Armando Spedicato InDio Vivo il giorno domenica 25 luglio 2010 alle ore 10.37
DA V PER VENDETTA….http://www.facebook.com/note.php?note_id=142095672476281&id=112371902137204&ref=mf

racconteremo che….Condividi Oggi alle 1.52
premessa. Ci sono varie ripetizioni,lacune,refusi,ma siccome a giorni devo partire in aereo, con tutta la fatica che ho fatto, meglio pubblicarlo prima, no?
Leggerlo qui non è il caso a parte che è troppo lungo e ho dovuto tagliare la post fazione, ma sformatta e stravolge tutte le righe e le pagine e soprattutto rende difficile risalire direttamente ai numerosi link informativi che poi sono la cosa che mi è costata più fatica e la vera particolarità del racconto.
Data la lunghezza ho dovuto tagliare tutta la bibliografia e sitografia generale (in gran parte comunque una ripetizione di quella lungo il racconto, sia un lungo discorso sulla questione delle 13 famglie più potenti e il perché della scelta dei miei protagonisti e la relativa documentazione.
Ho preferito piuttosto lasciare la nota di speranza finale.
Lo pubblicherò anche in myspace.
Chi vuole me lo richieda in un formato più decente a: brunodedomenicobis@yahoo.it

Racconteremo che
(Piccolo pezzo apparentemente paranoico ma purtroppo fin troppo reale)

Rockefeller: Diremo loro che se questi bambini non vengono vaccinati si
ammaleranno delle malattie più terribili: poliomelite, meningite, persino
cancro, e tutte quelle che potremo trovare o eventualmente inventare.

Novartis: Ma è una balla enorme: il sistema immunitario è la cosa più prodigiosa
che esista, sappiamo che le malattie avvengono per l’inquinamento, la
mancanza di igiene, di una buona alimentazione…

Rockefeller: Beh, questo lo sappiamo noi. Non è necessario che lo sappiano anche
loro.
Anzi, li faremo vaccinare anche contro le normali malattie infantili che in
realtà rendono i bambini più forti.

Novartis: Ma vaccinando i bambini con tanti vaccini insieme, provocheremo stragi.
Milioni di bambini uccisi o handicappati per sempre. Come potremo nascondere tanto orrore?
NSA: Beh… abbiamo molti più mezzi di Hitler, Stalin e Mussolini, e
soprattutto li abbiamo estesi su tutto il pianeta. Possiamo creare un pensiero unico. Un pensiero politicamente corretto. Un pensiero su cui debbano essere tutti d’accordo, e chi non è d’accordo sarà facilmente messo alla gogna. Rispetto al singolo dettaglio dei vaccini, basterà dire che si vedono i bambini vittime dei vaccini, ammesso che lo siano veramente, ma non quelli che i vaccini salvano da molte più sciagure e malattie.

Novartis: In ogni caso spetterà a questi genitori disgraziati sobbarcarsi cause
decennali e costosissime per dimostrare che le malattie o le morti dei loro
figli siano da addebitarsi ai vaccini. Noi abbiamo dalla nostra parte i medici, i giornali, le televisioni, gli interi sistemi sanitari nazionali, i governi e i politici a cui finanziamo le campagne elettorali.
Possiamo pagare gli avvocati che vogliamo, quanti ne vogliamo, per quanto tempo vogliamo!

Rockefeller: Che avvocati potranno mai pagarsi questi genitori, già condannati per
tutta la vita a curare e sobbarcarsi dei figli gravemente invalidi, per noi sarà come sparare sulla Croce Rossa, con la differenza che noi non osserviamo le Convenzioni di Ginevra… ah ah ah!

Impunità farmaceutica
http://www.disinformazione.it/paxil.htm

Novartis: Diremo: “voi vedete qualche centinaio di bambini handicappati o deceduti,
(anche se in realtà sono molti di più) non le centinaia di migliaia che coi vaccini salviamo… quanti milioni di vittime ci sarebbero senza i vaccini. E’ una cosa tanto assurda quanto dire che sparando bombe atomiche nello spazio ci salviamo dagli alieni, ma finché continueremo a sparare bombe atomiche nello spazio, o meglio nel sistema immunitario di questi neonati,
i gonzi continueranno a credere che ci stiamo occupando del loro bene, mentre in realtà staremo perseguendo solo i nostri scopi e profitti.

Trasmissione Report Il virus dell’obbligo
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90057,00.html

Trasmissione Report 1/10/00 Vaccini al mercurio
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90013,00.html

Trasmissione Report 1/03/01 Vaccini al mercurio, aggiornamento
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90050,00.html

http://www.tremante.it/

http://www.disinformazione.it/paginavaccinazioni.htm.
35 articoli specifici sui vaccini

http://www.disinformazione.it/vaccinazioni.htm

La prova del danno. La prova evidente del grave danno provocato dai vaccini alla salute dei bambini. Kirby David, Editore Macro Edizioni (collana Ciò che i dottori non dicono).

Warner-Bros: E accuseremo chi si oppone di volere la Terra conquistata “dagli
alieni”, cioé dalle malattie. Chi si opporrà ai vaccini verrà accusato di essere un untore, un responsabile della diffusione di epidemie nuove o del ritorno delle malattie vecchie, in realtà sconfitte per l’igiene. Basterà presentare qualche diagramma a metà, qualche dato opportunamente distorto per mettere in testa a miliardi di imbecilli che senza i vaccini tutti i bambini morirebbero e si ammalerebbero gravemente.
Vivendi: Tutto dev’essere osservato in un’ottica più grande, quella della propaganda.
Tramite la propaganda si può convincere tutti di goni cosa. Anzi: li si può indurre col terrore a darsi loro stessi la cosa di cui hanno più paura. Hanno paura di avere figli handicappati, o di perderli? E noi li convinciamo che se non si vaccinano moriranno. Hanno paura delle malattie? E noi li convinceremo che si ammaleranno se non prenderanno tutte le medicine, anche quelle “preventive”, quando sono sani, basterà inoculare nella gente automatismi tipo: alto colesterolo ipertensione ictus e infarto, oppure mammografie a tappeto per prevenire il cancro, vaccini contro il papilloma virus persino per le dodicenni, più calcio contro l’osteoporosi, bambini agitati, che spesso sono i più intelligenti, che verranno diagnosticati malati e così drogati e rovincati con farmaci, ecc.

Big pharma. Come l’industria farmaceutica controlla la nostra salute
Law Jacky, 2006, Einaudi

Ciò che i dottori non dicono. La verità sui pericoli della medicina moderna
McTaggart Lynne, 2010, Macro Edizioni

Inventori di malattie, rai 3
http://www.youtube.com/watch?v=gyOYzO3vxUw

Disease mongering: creazione di malati, Marcello Pamio
http://www.disinformazione.it/canale_video.htm

Trasmissione Report 11/10/01: Il marketing del farmaco, sull’intreccio tra medici, informatori scientifici e industrie farmaceutiche
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90083,00.html

Trasmissione Report 20/4/08: Ci prenderemo cura di te (Sul caso Vioxx)
http://www.report.rai.it/RE_elenco/0,11515,2008-categoria-352,00.html

Global Pharma. Confessioni di un insider dell’industria farmaceutica
Autore Rost Peter, Editore Rizzoli (collana 24/7)

Big Pharma. Come l’industria farmaceutica controlla la nostra salute
Law Jacky, Einaudi.

Cacciatori di corpi. La verità su farmaci killer e medicina corrotta. Shah Sonia, 2007, Editore Plus

Malati di farmaci. Come difendere la propria salute dalle medicine inutili e pericolose
Di Leo Mauro, Editore Editori Riuniti (collana Movimento per la decrescita felice)

colesterolo
http://www.disinformazione.it/colesterolo.htm
http://www.disinformazione.it/mito_colesterolo.htm
http://www.disinformazione.it/colesterolo4.htm

papilloma virus
http://www.disinformazione.it/HPV.htm

osteoporosi
http://www.disinformazione.it/osteoporosi.htm

mammografie
http://www.disinformazione.it/screening.htm

ritalin-iperattività
http://www.disinformazione.it/paginaadhd.htm
68 articoli specifici sui crimini/pericoli dell’industria farmaceutica contro i bambini, la “malattia della disattenzione” ecc.

http://www.disinformazione.it/paginaritalin.htm
21 articoli specifici sul Ritalin

http://www.disinformazione.it/paginamalasanita.htm
20 articoli su farmaci, vaccini, medicina iatrogena (dannosa) ecc.

http://www.disinformazione.it/farmaci.htm
Documentazione sui farmaci dannosi e pericolosi

Report: non solo il dente è avvelenato
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90078,00.html

Novartis: Anzi, perché non approfittarne per fargli prendere i vaccini anche quando
sono adulti? Potremo inventarci ogni 2 per 3 una nuova pandemia mondiale che rischia di radere al suolo l’umanità… basterà qualche piccione, qualche maiale o mucca morta, influenze suine, viarie, chi più ne ha più ne metta.
CIA: Oppure altri farmaci contro ipotetiche sostanze diffuse da ipotetici
terroristi, per esempio l’antrace…

http://www.disinformazione.it/kelly.htm

http://www.disinformazione.it/i_veri_polli_siamo_noi.htm

http://www.disinformazione.it/armibiologiche2.htm

NOVARTIS: Si tratterà di milioni di vaccini e di partite di farmaci
commissionati dai governi, quindi pagati da loro stessi, dai poveracci che lavorano nelle fabbriche, negli uffici, negli ospedali, nelle scuole, ecc.

Trasmissione Report 7/5/06: In principio fu l’oca, sulla montatura dell’influenza viaria
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90230,00.html

Report: Sulla mucca pazza: cronaca di omissioni e insabbiamenti
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90035,00.html
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90092,00.html

Report: l’affare Aids
http://www.report.rai.it/RE_elenco/0,11515,1998-categoria-352,00.html

Trasmissione Report 22/10/97, L’Affare AIDS, sui farmaci per l’aids
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90073,00.html

http://www.disinformazione.it/pandemie.htm

http://www.disinformazione.it/paginamuccapazza.htm

http://www.disinformazione.it/SARS6.htm

http://www.disinformazione.it/influenza_porcina.htm

CNN:…Una volta che il sistema di propaganda è in piedi, tanto vale utilizzarlo per
bene no? Qualunque ministro e politico che si rifiuterà di spendere milioni di euro per comprare questi immensi quantitativi di vaccini verrà additato come un incosciente a cui non frega nulla della salute di tutta la sua nazione. Chiunque metterà in dubbio le nostre direttive su epidemie nuove o vecchie, AIDS, influenze varie, verrà condannato pubblicamente come un incosciente, un antiscientifico, un superstizioso e un paranoico!

Virus letali e terrorismo mediatico
http://www.disinformazione.it/virusletali2.htm

http://www.disinformazione.it/aids-hiv.htm

http://www.ibs.it/ser/serfat.asp?site=libri&xy=aids+il+virus+inventato

Ipocrisia di Stato e terrorismo mediatico
http://www.disinformazione.it/terrorismomediatico.htm
controllo mentale
http://www.disinformazione.it/paginacontrollomentale.htm

http://www.disinformazione.it/nsa_intercetta_il_web.htm

http://www.disinformazione.it/crypto.htm

http://www.disinformazione.it/windows.htm

http://www.disinformazione.it/echelon2.htm

CNN: Arriveremo a dire loro di finanziare ogni giorno una nuova ricerca per una
nuova malattia, diremo loro a che ora devono uscire in estate per non ammalarsi di cancro alla pelle…
MONSANTO: Nel frattempo, le nostre industrie diffonderanno nell’ambiente, nelle
loro case, persino nei loro corpi, amianto, alluminio, mercurio, piombo, polveri sottili, radiazioni elettromagnetiche, scorie nucleari, chi più ne ha più ne metta… Insetticidi tossici, organismi geneticamente manipolati,

metalli nel corpo
http://www.beppegrillo.it/2005/12/ferramenta_ambu.html

http://www.augustaonline.it/lettera_decontaminazione2.html

Report, nucleare:
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-17f2ebfb-98a5-428f-8df2-d1634b60decc.html?p=0

Report: la pattumiera nucleare
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90024,00.html

Report: Mare nostrum
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-da916f5f-e364-4892-94ea-d9e6ab7bcf66.html

Report: polveri sottili
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-fcbb7dfe-e7d8-4ca4-a87a-0ab66d0999c4.html

Report: riscaldamento globale
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90116,00.html

Report: amianto in mare
http://www.report.rai.it/RE_elenco/0,11515,2002-categoria-350,00.html

Report: radioattività di Stato
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90023,00.html

Report: elettrosmog
http://www.report.rai.it/RE_elenco/0,11515,1998-categoria-350,00.html

Report: il tantalio
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E1078609,00.html

Uranio a bordo – scoria riciclata – pesca delle bombe – sanità del libero mercato – se non ammazza ingrassa
http://www.report.rai.it/RE_elenco/0,11515,2000-categoria-352,00.html

McDonald: Anche gli allevamenti intensivi inquineranno ulteriormente, con le
emissioni ambientali che provocano, e la carne, con tutti quegli ormoni e
antibiotici e farine animali per mucche, cibo per loro contro natura, indebolirà e farà ammalare le masse sempre di più.

Report: allevamenti intensivi
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90102,00.html

Ecocidio, Jeremy Rifkin, Mondadori
http://www.ibs.it/code/9788804505716/rifkin-jeremy/ecocidio-ascesa-e-caduta.html

Gabbie vuote. La sfida dei diritti animali. Tom Reagan, ed. Sonda
http://www.ibs.it/code/9788871065595/regan-tom/gabbie-vuote-la-sfida.html

SHELL: Distruggeremo le loro terre con le estrazioni petrolifere e minerarie…

NATO: …contaminandole ovunque, con le nostre armi sempre più letali anche
per i civili, a lungo termine, anche a guerre finite: con l’uranio impoverito, col fosforo bianco, col napalm, coi “test” delle bombe nucleari, che faremo esplodere ovunque, in aria, in terra e persino sottoterra.

Uranio impoverito
http://www.report.rai.it/RE_elenco/0,11515,2004-categoria-352,00.html

fosforo bianco e napalm in Iraq, Israele ecc.
http://www.disinformazione.it/falluja4.htm

http://www.disinformazione.it/falluja5.htm

http://www.disinformazione.it/israele11.htm

http://www.disinformazione.it/crimini_di_israele.htm

http://www.disinformazione.it/giornalistivergognatevi.htm

SHELL: Distruggeremo persino le montagne, le trivelleremo, ridurremo le loro terre a un colabrodo.

Report: Petrolio Niger
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-649fab67-cc1b-4f85-acbb-a29ec785b786.html?p=0

NATO: E per chiudere il quadro diffonderemo in cielo bario, alluminio e quarzo così
da ammalare e indebolire sempre più l’umanità, fisicamente e psichicamente. Dei malati non possono opporsi. Non ne hanno la forza, le energie, il tempo, la voglia.

Rockefeller: E neppure i soldi, naturalmente!

http://www.tankerenemy.com/

http://www.duffysblog.com/2008/10/scie-chimiche.html

http://www.youtube.com/results?search_query=scie+chimiche&aq=0

http://www.disinformazione.it/haarp.htm

http://www.disinformazione.it/scie_chimiche_rapporto.htm

http://www.disinformazione.it/scie_chimiche.htm

http://www.disinformazione.it/aerosol.htm

http://www.disinformazione.it/paginacontrollo.htm

CIA: C’inventeremo attentati terroristici spettacolari ripresi in mondo visione
O fingeremo terribili armi nucleari in preparazione in Paesi nemici.

Film Zeitgeist (parte 13°)
http://www.youtube.com/watch?v=nmogT0QLfNI&feature=related

Film Zeitgeist (parte 7°)
http://www.youtube.com/watch?v=FEOK5psLAq4

Film 11/9
http://www.ibs.it/dvd/8010773202398/jules-naudet-gedeon-naudet-james-hanlon/11/9-11-settembre.html

http://www.youtube.com/results?search_query=september+clues&aq=3

http://www.duffysblog.com/search?q=11+settembre&updated-max=2008-10-15T08%3A45%3A00%2B02%3A00&max-results=20

http://www.luogocomune.net/site/modules/911/

Pagina guerra e terrorismo
http://www.disinformazione.it/paginairaq.htm

Pagina 11 settembre
http://www.disinformazione.it/11settembre2001.htm

http://www.disinformazione.it/11settembrecronologia.htm

NATO: In questo modo avremo la scusa per andare a conquistare i Paesi che
vorremo. Poco importa poi se coi nostri interventi provocheremo, direttamente e indirettamente, guerre civili e morti a milioni.
Tanto sono guerre e morti che non faremo vedere. Non faremo vedere le famiglie violentate e bruciate nelle città, non faremo vedere le stragi perpetrate dai nostri aerei. Tutti quelli che uccideremo saranno sempre e solo terroristi. E anche se si scoprisse che non è così, beh.
Ci scuseremo. Ma la maggioranza dei civili che ammazzeremo li addebiteremo a nostra volta ai terroristi.

http://www.threemonkeysonline.com/it/article_iraq_body_count_la_conta_dei_morti.htm

http://www.fulvioscaglione.com/index.php/medio-oriente/un-milione-di-civili-morti-in-iraq-la-chiamano-missione-compiuta/http://www.fulvioscaglione.com/index.php/medio-oriente/un-milione-di-civili-morti-in-iraq-la-chiamano-missione-compiuta/

http://www.iraqbodycount.org/about/

http://www.disinformazione.it/ginostrada.htm

http://www.disinformazione.it/davidicke3.htm

Così prenderemo tre piccioni con una fava:
1) Potremo agire indisturbati in ogni guerra ammazzando chi ci pare
2) Reciteremo dinanzi al mondo la solita parte dei buoni e liberatori
3) giustificheremo il nostro intervento attuale e eventualmente altri ancora, se servissero, con tanto di basi militari permanenti.
L’importante è che le immagini dei pochi morti da noi stessi provocati con gli attentati-terroristici-show pianificati ad hoc (11 settembre) siano abbastanza forti da poter sempre essere richiamate alla memoria così da poter accusare di disfattismo e di filo-terrorismo tutti coloro che ci avversano.

CIA: Coi nostri mezzi, nel frattempo, uccideremo o spodesteremo tutti coloro che
in un modo o nell’altro si oppongono volutamente, o anche intralceranno involontariamente i nostri piani.

Mossadegh,(Iran) Torrijos, Arbenz, Roldos, Allende, John Kennedy, Bob Kennedy, Mattei , Moro, Ambrosoli, Falcone e Borsellino (Italia*), Gorbaciov, Lady Diana,…Qui la lista e relativa sitografia e bibliografia sarebbe ovviamente immensa…

*purtroppo in particolare per l’Italia c’è ahimé un capitolo sulle stragi che è fin troppo eloquente, (Portella della Ginestra, Brescia, Milano, Ustica, Bologna, MobyPrince e molte altre), ma non mi soffermo su questo punto.

Confessioni di un killer economico, Perkins, Minimum fax
http://www.ibs.it/code/9788875210694/perkins-john/confessioni-di-un-sicario.html

Video di Perkins (da Zeitgeist addedndum)
http://www.youtube.com/watch?v=7nxlf-CU6vw

http://www.disinformazione.it/confessionebanchiere.htm

Report: L’altro terrorismo
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90169,00.html

http://www.disinformazione.it/paginausa.htm

http://www.disinformazione.it/basiusa.htm

archivio su nuovo ordine mondiale
http://www.disinformazione.it/MAPPASITO.HTM#Massoneria%20-%20Nuovo%20Ordine%20-%20Multinazionali

http://www.disinformazione.it/200_cospiratori_contro_il_mondo.htm

http://www.disinformazione.it/organizzazioni.htm

http://www.disinformazione.it/paginanuovoordinemondiale.htm

http://www.disinformazione.it/nasa.htm

Libri di Noam Chomsky:

Interventi (Fandango)

Sulla nostra pelle. Mercato globale o movimento globale?
(Il Saggiatore)

Capire il potere (Il Saggiatore)

Il governo del future (Tropea)

Anarchismo. Contro i modelli culturali imposti (Tropea)

La fabbrica del consenso. Ovvero la politica dei mass media
(Il Saggiatore)

Potere pericoloso. Il Medio Oriente e la politica estera statunitense (Palomar)

Guerra e propaganda. La verità della guerra e la verità dei grandi media. Interviste (Datanews)

Due ore di lucidità (B. C .Dalai)

Stati falliti. Abuso di potere e assalto alla democrazia in America (Il Saggiatore)

L’economia politica dei diritti umani: La Washington connection e il fascismo nel terzo mondo-Dopo il cataclisma (B. C. Dalai)

Anarchia e libertà. Scritti e interviste (Datanews)

Dopo il cataclisma. L’Indocina del dopoguerra e la ricostruzione dell’ideologia imperiale. Vol. 2: L’economia politica dei diritti umani. (B. C. Dalai)

Le illusioni del Medioriente. Dentro la fabbrica dell’ipocrisia (Piemme)
Sulla nostra pelle (Net)

Global empire. Interviste su globalizzazione, dominio petrolifero, libertà (Datanews)

La Washington connection e il fascismo nel Terzo mondo. Vol. 1: L’economia politica dei diritti umani (B.C. Dalai)

Democrazie e impero. Intervista su Usa, Europa, Medio Oriente, America Latina (Datanews)

Per ragioni di stato (Net)

Egemonia o sopravvivenza (Tropea)

La democrazia del grande fratello (Piemme)

Il bene comune (Piemme)

Presidente Bush (Rizzoli)

La debolezza del più forte. Globalizzazione e diritti umani (Mondadori)

Pirati e imperatori (Tropea)

Il golpe silenzioso. Segreti, bugie, crimini e democrazia (Piemme)

Lezioni di potere. Scritti e interviste su guerra preventiva e impero (Datanews)

Dal Vietnam all’Iraq. Colloqui con Patricia Lombroso (Manifestoibri)

Dopo l’11 settembre. Potere e terrore (Tropea)

Anarchia e libertà. Scritti e interviste (Datanews)

Il club dei ricchi. Interviste ed interventi sul mondo unipolare e lo svuotamento delle istituzioni democratiche (Gamberetti)

I cortili dello zio Sam. Gli obiettivi della politica estera americana dal vecchio al nuovo ordine mondiale (Gamberetti)

Anno 501 la conquista continua. L’epopea dell’imperialismo dal genocidio coloniale ai nostri giorni (Gamberetti)

Terrore infinito. La questione palestinese dalla guerra del Golfo all’Intifada (Dedalo)

11 settembre. Le ragioni di chi? (Tropea)

Egemonia americana e «Stati fuorilegge» (Dedalo)

Atti di aggressione e di controllo (Tropea)

Illusioni necessarie. Mass media e democrazia (Eleuthera)

Guerra ed economia criminale (24 ore)

Il nuovo umanitarismo militare. Gli insegnamenti del Kosovo (Asterios)

 
Immagine

E altri ancora di cui è possibile leggere in questo sito:
http://www.ibs.it/ser/serfat.asp?site=libri&xy=chomsky&seq=DAT&dh=25&page=1

NOVARTIS: A proposito di ambiente, dopo avergli distrutto la salute con vaccini,
test e farmaci, bario, alluminio, quarzo, piombo, amianto, diossina,
la terra con le armi, la radioattività, l’inquinamento, le trivellazioni, le carrette del mare, le piattaforme petrolifere, distruggeremo il nutrimento fondamentale del mondo: l’agricoltura. Prima imponendo in tutto il mondo pesticidi altamente tossici, poi coi semi OGM che ogni anno te li devi ricomprare perché hanno un solo ciclo di vita, e che oltretutto inquinano e distruggono in modo irreparabile i semi “normali”. Arriveremo a far sì che la vera agricoltura, quella esistita per migliaia di anni, verrà chiamata “biologica”, come se fosse una strana invenzione, una cosa per dei pazzi fissati con salute, naturismo e ecologia.

Report: L guerra dei semi
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90104,00.html

Report: Fuori controllo
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90103,00.html

Report: Il piatto è servito
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-061bd926-51fb-4739-9df9-bceeede41e94.html

Report: Il gene sfigurato
http://www.report.rai.it/RE_elenco/0,11515,1999-categoria-353,00.html

Report: Nessuna legge per il più forte
http://www.report.rai.it/RE_elenco/0,11515,2000-categoria-353,00.html

pagina OGM
http://www.disinformazione.it/paginaogm.htm

Rotschild: A quel punto tutta la popolazione povera della terra sarà così schiacciata
da alluvioni, da una terra inquinata e piena di sostanze tossiche,
disseminata e torturata da guerre civili, Cristiani contro Musulmani,
Musulmani contro Ebrei, Ebrei contro Cristiani, fascisti contro comunisti,
anarchici contro marxisti…

Warner Bros: Mentre i loro giovani saranno sempre più rincoglioniti dalle droghe,
dall’alcool, dalla pornografia, dai film dell’orrore, dalle sfilate delle
modelle, dai concorsi di bellezza, dalle partite di calcio, dalle discoteche,
da tutte le pubblicità delle più grandi porcate, e li avremo convinti che se
non le hanno non potranno essere felici, se non seguono la moda saranno
solo degli imbecilli.
La propaganda dovrà agire per televisione, cinema, internet, carta
stampata, rimbecillenedoli su più livelli:
Diffondere il più possibile video e film violenti e dell’orrore, così da
assuefare la gente alla violenza, ed emularla sempre di più. Questa,
continuamente propagandata dai media, aumenterà sempre più anche nella
società. Faremo vedere video, reali o inventati, anche con la scusa della
condanna della violenza, perché sappiamo benissimo che l’effetto sarà
esattamente l’opposto, perché un’immagine vale più di mille parole…

CNN: Arriveremo a pompare una tale paura nel prossimo e del prossimo, coi nostri
mezzi, per motivi razziali, politici, religiosi, sessuali, che sarà la gente a
chiederci di installare telecamere dappertutto, e arriveremo a far sì che i
video violenti veri, ripresi dalle telecamere, messe in teoria per proteggere
i cittadini stessi dalla violenza, verranno continuamente proiettati in tivu e
internet generando ancora più violenza!

VIVENDI: Rafforzeremo coi modelli trasmessi l’idea che solo il consumismo può
dare la felicità, o almeno quel qualcosa che gli si avvicini il più possibile,
anche se noi sappiamo che è esattamente il contrario.
La verità diventerà ciò che dice la televisione, ciò che dice la scienza, ciò
che dicono le varie autorità per ogni cosa, autorità ovviamente
rigorosamente scelte da noi.

NOVARTIS: In tal modo diverranno insensibili persino ai danni che loro stessi si
provocano mangiando schifezze, vaccinandosi, imbottendosi di farmaci,
carne e OGM. Non ascolteranno più il loro corpo, così lì esproprieremo del tutto della loro salute, e si rivolgeranno alla nostra scienza, medicina, alimentazione, ai nostri sacerdoti ufficiali, siano essi giornalisti, medici, biologi, psicologi, economisti, filosofi…

Rotschild: Qualunque intellettuale possibile. Basta che siano prezzolati.
E più vedranno che non sortiscono risultati, che la loro salute peggiora, che la loro attenzione scema, che le forze li abbandonano, che le allergie aumentano, che i loro bambini diventano sempre più malati e disturbati, più farmaci e psicofarmaci prenderanno, più droghe assumeranno, peggio mangeranno, più ricorreranno ai nostri medici, sempre di più, di più, di più, come il mulo che per andare avanti nella strada sbatte la testa contro l’albero sempre più forte, anziché cambiare strada!

CNN: Anche per questo sarà necessario non lasciare nessun angolo del mondo privo
dei nostri ripetitori. Ovunque, dico ovunque, dovranno esserci televisori, cellulari, ipod, internet… nelle metropolitane e negli aereoporti, negli autobus, negli aerei, nelle case dovranno essere tenute sempre accese, dalla mattina alla sera, col preciso intento di dissuadere dal pensare. E dissuadere dal sentire. Perché sarà soprattutto abituandoli a non sentire il loro corpo che li renderemo totalmente docili, condizionati e condizionabili, preda a loro volta di un turbine di pensieri ossessivi, angosciosi, angosciati, angoscianti.
Rotschild: Una volta resi totalmente dipendenti dal nostro mondo virtuale, qualche
imbecille che crede di rovesciare la piramide diffondendo qualche video in internet, ci potrà fare male come la puntura di una zanzara a un elefante.

Rockefeller: Alla fine sarà la gente a chieder di avere nel corpo dei microchip
Così da poter essere controllati in qualunque momento, e ci
arriveremo pian piano, gradualmente, con tanti piccoli passi… Cominciando con le videocamere e finendo con i microchip, dapprima impiantati nei cani e nei giubbotti dei figli.
Poi, finalmente, sottopelle a tutti.

http://www.youtube.com/watch?v=Z2OX8jUywDA&feature=related

http://www.disinformazione.it/microchip_sui_neonati.htm

http://www.disinformazione.it/ipnosidimassa.htm

http://www.disinformazione.it/controllare_le_menti.htm

http://www.disinformazione.it/controllo%20elettronico.htm

VEOLIA: Privatizzeremo l’acqua! Diremo che per evitare gli sprechi l’acqua
dovranno pagarsela!
Arriveremo a dire loro: dovete avere dei soldi per cucinare, per lavarvi. Dovrete avere soldi per bere acqua! Per bere acqua! Capite?

Report: L’acqua alla gola
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-117385e9-3733-4173-9b34-0c004da6883a.html

http://www.invisiblewater.org/ita/dossier_e_documenti/le_multinazionali_dell_acqua/veolia

http://www.centroimpastato.it/publ/online/Acqua.php3

http://www.disinformazione.it/acqua.htm

http://www.disinformazione.it/paginaacqua.htm

http://www.aamterranuova.it/article3981.htm

Rockefeller: I bancomat e le varie carte di credito che lasciano tracce ovunque e ci
dicono che cosa mangiano, leggono, acquistano, dove vanno, cosa
consumano, cosa desiderano e in cosa credono, i telefonini segnalano
dove tutti si trovano…
Nel frattempo si saranno indebitati a livello dei loro singoli Stati, delle
loro regioni, province, comuni, a livello familiare e persino a livello
individuale…
Col sistema monetario, con la finanza che spadroneggerà in modo assoluto
sulla politica, e su una politica sempre più lontana, sempre più gigantesca,
sempre più incomprensibile, e naturalmente sempre più corrotta, in cui
pochi decideranno per interi continenti…

www.signoraggio.com

http://www.disinformazione.it/paginasignoraggio.htm

http://www.report.rai.it/RE_elenco/0,11515,1998-categoria-350,00.html

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-52e3a649-f1d9-4a80-a190-8177b70d6a9c.html

http://www.report.rai.it/RE_stampa/0,11516,90172,00.html

http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90095,00.html

http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90066,00.html

http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90007,00.html

Rotschild: Nessuno potrà capire più niente, nessuno potrà controllare cosa gli verrà
fatto sotto il loro naso, e anche se se ne accorgesse, anche lì, fosse
giornalista, avvocato, giudice, politico, ingegnere, medico, o qualunque
altra cosa, resterà sempre un povero deficiente isolato: siamo noi che diamo ogni nomina e ogni incarico, da quello del bidello dell’asilo al capo della Commissione Europea.

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-1036f9db-fde0-43f2-bc6e-02a142d7e6f5.html

Certo, i livelli di interferenza e di sorveglianza sono maggiori via via che si
sale, ma chi è più in basso non può influire per nulla sul nostro Sistema, e
ci prenderemo cura che via via che si sale le persone saranno sempre
meno libere, sempre più sottomesse… sempre più ridotte a pedine, a rotelle
degli ingranaggi!

Rockefeller: Arriveremo a dirgli che cosa devono pensare, dapprima con le
televisioni, le radio , il cinema, una pressione sociale continua e costante, utilizzando ad arte sempre il sesso e la paura per i nostri scopi, infine arrivermo a controllare tutto quello che fanno, dove sono, con chi parlano, col microchip sottopelle. Lo stesso rifiuto di farsi impiantare il microchipo, come quello di vaccinarsi una volta, ci indicherà chi saranno i soggetti da perseguitare, imprigionare o uccidere, se necessario, in quanto dimostrerà di per sé che sono degli oppositori del Nuovo Ordine Mondiale.
Alla fine li avremo condizionati e costretti in tutti i modi possibili dapprima con le televisioni, la moda, gli opinion makers, la creazione dei bisogni, la dsitruzione della loro salute, la distruzione della loro agricoltura, il furto dell’acqua. Tutto ciò in modo che potranno sopravvivere solo col denaro, e non come facevano i primitivi, coi frutti della terra. E il denaro verrà sempre stampato dalle nostre banche private, tutte le loro operazioni, dall’acquisto di un televisore al rifiuto degli OGM al taglio dei servizi sociali, sarà sottoposto, disciplinato, regolamentato e sanzionato dai nostri enti governativi e di controllo: il Fondo Monetario Internazionale, (FMI), l’Organizzazione Mondiale per il Commercio, (WTO), le nostre Federal Bank, la Banca Centrale Europea, la Banca Mondiale.

Rotschild: Tutto sarà soggetto alle nostre leggi, ai nostri tassi usurai, alla nostra
propaganda, insomma al nostro pensiero unico.
E come cappello finale, come ciliegina sulla torta, oltre che del microchip ci avvarremo delle tecniche di neuroimaging, con le quali potremo controllare in ogni momento persino cosa pensano: chi pensa cosa di chi, dove, come e quando.
Presto saranno ansiosi di sapere al più presto cosa devono pensare, cosa devono dire, cosa devono fare… Per non morire di fame, per avere uno straccio di lavoro di cui vivranno come meri schiavi, per proteggere i loro figli, posto che arrivino a farli, mantenerli, crescerli “sani”, si fa per dire, nonostante tutto ciò. Non dovremo neppure dir loro: 2 + 2 fa 5.
O meglio, arriveranno a pensarlo senza neanche aver mai saputo, neppure per un attimo, che 2 + 2 fa 4.

Postfazione
In questo racconto immagino che dei personaggi oscuri tramino quello che poi faranno contro il mondo e l’umanità.
E’ una specie di Conferenza di Wannsee, quella dove vennero definite le modalità di sterminio degli Ebrei, rivolta però contro l’intera umanità.
http://it.wikipedia.org/wiki/Soluzione_finale_della_questione_ebraica#La_conferenza_di_Wannsee
C’è una evidente forzatura perché i protagonisti di questa riunione sanno fin troppo precisamente quello che organizzeranno anche nei decenni successivi.
Ma è per evidenziare come tanti accadimenti siano legati purtroppo tra di loro da un progetto malefico, occulto, e globale.
Trattandosi quindi di un racconto “pedagogico”, si citano fatti avvenuti o che avvengono veramente tutt’oggi.
Per suffragare quanto sostenuto si allegano link di video, ricerche, trasmissioni televisive, libri, giornali, e ovviamente dello stesso web, che fanno riferimento a reali inchieste e indagini giornalistiche, storiche, giudiziarie, scientifiche, in cui ci si riferisce a settori molto diversi tra di loro, ma ahimé tristemente collegati, come l’economia, la statistica, la medicina, per quanto riguarda i vaccini, oppure le transazioni economiche precedenti gli attentati terroristici, ecc.
Ci sono infatti, nonostante tutto, pochi giornalisti, politici, storici, scienziati, economisti e ricercatori di tutto lo scibile umano che non si vendono e non si prostrano al potere e alle verità ufficiali.
Naturalmente le bibliografie in merito sarebbero sterminate, io do solo pochi esempi tra i più significativi e interessanti di cui sono venuto a conoscenza.

E con questo rispondo anche all’obiezione più scontata:
“Per quanti disastri possano fare, per quanto incuranti del bene della gente, immaginare che pochi o tanti potenti si mettano scientemente attorno a un tavolo, o anche per videoconferenza, a ipotizzare la distruzione della salute dei popoli, dell’agricoltura, ecc. immense distruzioni ambientali, è paranoico e fanatico”.

A questi voglio dire che, ahimé, lo stato di guerra permanente, l’appropriazione dell’acqua da parte di multinazionali, le continue pressioni di organismi sovranazionali, in tutto il mondo, per tagliare lo stato sociale (dalle scuole ai trasporti alle pensioni alla sanità), per ridurre sempre più i nostri spazi di vita “liberi”, per imporre gli OGM, sono eventi reali. Le catastrofi ambientali, le occupazioni di truppe NATO (leggi USA e relativi servi) in tutto il mondo, la distruzione della Foresta Amazzonica, la pressione, finanziamento, lecito e illecito, e in definitiva la corruzione di tutte le classi politiche del mondo da parte delle lobby agro-chimiche, del petrolio, di armi, delle banche, dell’industria farmaceutica, sono purtroppo realtà, e sarei il primo a desiderare che non lo fossero. Certo, si può discutere sulle scie chimiche, uno degli aspetti più oscuri e orribili, vorrei anch’io che fosse una mera esagerazione di fissati, ma temo che così non sia.
Ma scie chimiche a parte, alcuni eventi, tipo l’11 settembre, sono davvero dei complotti, come si può evincere anche dagli spostamenti finanziari precedenti l’attentato, l’occultamento di tanti filmati, le strane esercitazioni aeree antiterrorismo proprio il giorno dell’attacco, e quelle nelle torri stesse qualche settimana prima, i freni alle indagini e persino la destituzione di chi voleva indagare davvero, le conseguenze stesse derivate da quello, e persino le parole contenute in un documento dei neocon poco tempo prima:

“Nella puntata di ieri (2 giugno) di Matrix sull’11 settembre, si è accennato al PNAC, di cui ci siamo già occupati. Facciamo quindi un riassunto su cos’è lo sconvolgente “Project for a New American Century”, disponibile sin dal 1997, già sottoposto all’epoca a Clinton il quale lo respinse.
Adesso è in piena attuazione (con precisione incredibile) e molti dei suoi autori sono nell’amministrazione Bush. Uno sconvolgente documento in cui è già scritta tutta la storia del mondo dei recenti e dei prossimi anni come nelle intenzioni di questa loggia neocon.
E’ su Internet da 9 anni il sito con il “Progetto per un nuovo Secolo Americano”, opera di un gruppo di neocon fondato tra gli altri da Rumsfeld e Cheney e con base a Washington, che già da anni progettava la guerra permanente in Medio Oriente prima all’Iraq, poi all’Iran, alla Siria e così via, per affermare, espandere e difendere il dominio degli Stati Uniti sul mondo intero. Questa presentazione la trovate scritta nella home page. I teorici del Nuovo Secolo Americano facevano notare nel PNAC che un’accelerazione positiva ai loro progetti sarebbe stata possibile solo in concomitanza di un “evento catastrofico e catalizzatore – come una nuova Pearl Harbor” (Rebuilding America’s Defenses: Strategy, Forces and Resources For a New Century. A Report of the Project for the New American Century, September 2000. Pag. 63)”.

Tratto da: http://www.pressante.com/index.php?option=com_content&task=view&id=22&Itemid=32

Inoltre ci sono moltissimi omicidi, “incidenti”, stragi, in Italia purtroppo più numerose che altrove, su cui non c’è chiarezza, o, se si vuol fare credere che vi sia, è una chiarezza “molto oscura”, come la verità ufficiale sugli omicidi di John e Robert Kennedy. Si veda “JFK. Un caso ancora aperto (Stone) e tutta la parte sul terrorismo e sul controllo mentale.
Ma, soprattutto, il problema è che tutti questi eventi avvengono e sono avvenuti veramente. Anche se gli USA non avessero voluto provocare 1 milione di morti in Iraq, invadendo l’Iraq, tra l’altro mentre l’infame Saddam si stava lui stesso autoesiliando, e conducendo le cose nel modo più sbagliato, di quei morti sono anche loro responsabili.
Ma sappiamo che le industrie farmaceutiche occultano volutamente disastri da loro provocati o risultati negativi di esperimenti (così come fa la Monsanto con gli OGM) e ritirano il più tardi possibile farmaci che uccidono o che fanno nascere bambini handicappati, in funzione del guadagno che ne ricaveranno rispetto ai danni che dovranno risarcire, come fanno anche le industrie automobilistiche con gli incidenti di auto difettose nella stessa progettazione. Sappiamo anche che avevano ingaggiato una causa contro lo Stato sudafricano contro l’uso di farmaci non più copyright, (infelicemente definiti generici), poi ritirata proprio per paura dell’opinione pubblica. Possiamo, con tutto ciò, credere veramente che le industrie farmaceutiche vogliano il bene della gente? Possiamo realisticamente affermare che le pandemie continue, i milioni di vaccini venduti inutilmente, senza scorte, con guadagni giganteschi, siano un puro colpo di fortuna per le varie La Roche, Sanofi-Aventis, Pfizer?
Possiamo realisticamente e sinceramente affermare che la Shell sia in buona fede in Nigeria, quando fa impiccare Ken Saro Wiva ?

http://www.uominieidee.org/2_secondo_livello/personaggi/Ken_Saro_Wiwa.htm

http://solleviamoci.wordpress.com/2009/06/10/nigeria-poeta-ambientalista-ucciso-shell-evita-il-processo-con-un-assegno-da-15-milioni/

Film: Corporation

Possiamo affermare, credendoci, che le industrie di armi abbiano a cuore la pace e la democrazia in tutto il mondo?
Mettiamo anche che tutti questi consigli di amministrazione, tutti questi top manager, poi manager, capi e capetti, responsabili e portavoce vari, rispondano solo alle leggi del mercato. (Che belle leggi!) E che le applichino, costi quel che costi, perché è il loro lavoro.
Che differenza c’è tra costoro e un qualunque aguzzino nazista, uno che contribuiva alla persecuzione degli ebrei semplicemente “perché era il loro lavoro”, come affermavano anche i più orridi criminali come Adolf Eichmann e lo stesso direttore di Auschwitz? In realtà, anche se in misura minore, anche le civili tedesche che lavoravano ad Auschwitz erano complici di quanto avveniva perché vedevano in che condizioni fossero e a quale trattamento erano sottoposti. Anche se non avessero saputo delle camere a gas.
Che differenza c’è tra uno che si mette alla guida con l’intenzione di uccidere chiunque gli capiti a tiro, e un ubriaco o un drogato che corre in macchina e se poi uccide qualcuno, e magari scappa, e beh, pazienza, è un incidente di percorso, ma lui non voleva e in ogni caso quello ormai è morto quindi neanche vale la pena fermarsi.

Inizialmente volevo intitolare il dialogo: “Bilderberg – I Protocolli di merda”.
Così da ricordare che di fatto realmente ci sono dei personaggi che s’incontrano da decenni il più segretamente possibile per discutere i destini del mondo.
In realtà è ovvio che il vero Bilderberg, riunendosi una volta all’anno o anche meno, ed essendo poco più di un centinaio, (130 per l’esattezza), tra l’altro con molti “esterni” che partecipano solo una volta, (certamente lusingati di quest’onore…) non si potrebbe mai discutere in questi termini e con questa franchezza di certi orrori.
Ma certamente queste organizzazioni, come anche la Trilateral, il Conuncil of Foreign Relations, che naturalmente influenzano a loro volta il World Trade Organization, i vari G8 e G20, ecc. possono essere considerate complici di piani che, anche se non orditi così velocemente intorno a un tavolo, purtroppo si riversano realmente sull’umanità e la Natura tutta col loro carico di morte e di crudeltà.

Molti siti riportano come reali padroni del mondo queste 13 famiglie:
ASTOR
BUNDY
COLLINS
DUPONT
FREEMAN
KENNEDY
LI
ONASSIS
ROCKFELLER
ROTHSCHILD
RUSSELL
VAN DUYN
MEROVINGI
(famiglie Reali Europee)

http://www.disinformazione.it/Nuovo%20Ordine%20Mondiale.htm
(ma ripeto, è solo uno dei tanti che riporta di queste 13 famiglie).

Incuriosito, ho cercato allora dei siti che si riferissero proprio a esse, possibilmente “non complottisti” ma addirittura risalenti a queste stesse famiglie, ed ecco le cose più interessanti che ho trovato:

ASTOR
http://www.repubblica.it/2006/07/sezioni/persone/miliardaria-barbona/miliardaria-barbona/miliardaria-barbona.html

DUPONT
http://www2.dupont.com/Crop_Protection/it_IT/assets/downloads/Generic/Brochure_TecnologiaSX.pdf

KENNEDY
http://it.wikipedia.org/wiki/Kennedy_(famiglia)

LI
http://www.time.com/time/asia/covers/501040223/li.html
http://www.theforbiddenknowledge.com/hardtruth/the_li_bloodline.htm

ONASSIS
http://biografieonline.it/biografia.htm?BioID=1279&biografia=Aristotele+Onassis

ROCKFELLER
http://www.rockefellercenter.com/
http://ingegnie.altervista.org/Rockefeller.html

ROTHSCHILD
http://www.rothschild.com/
http://www.disinformazione.it/rothschild.htm

RUSSELL
http://www.russell.com/

Complessivamente, se ne deduce davvero che tutti questi personaggi siano tra loro in rapporti effettivamente molto stretti, il ché accredita una loro vicinanza “affettiva/ideologica” dovuta a qualcosa di più che a semplici rapporti d’affari.
Ma leggiamo il link relativo alla famiglia Astor:

Non esce più dal suo appartamento su due piani a Park Avenue, se non per andare in ospedale, come è successo ieri. Indossa una camicia da notte sfilacciata. La casa sporca. Molti quadri sono stati portati via. Dorme su un divano che puzza di urina. Lo chef francese è stato licenziato e le colf le cucinano solo una insipida purea di piselli. E i due cani cui era molto affezionata, Boysie e Girlsie, sono rinchiusi da sei mesi in uno sgabuzzino.
La colpa? Dell’unico figlio, Anthony Marshall, 82 anni, ex – diplomatico, ex-dirigente della Cia ed ex-produttore di Broadway, che ha il controllo del patrimonio della Astor, 45 milioni di dollari, e vuole ridurre le spese per tenersi i soldi.
Almeno questa è l’accusa mossa da Philip Marshall, figlio di Anthony e nipote di Brooke, che ha chiesto a un giudice di affidare la tutela della nonna ad Annette de la Renta, moglie di Oscar e amica di famiglia, oltre che alla J. P. Morgan Chase bank per proteggerne gli aspetti economici…

Ma andiamo ai Kennedy, i cui due più importanti e promettenti rampolli, John e Bob, vennero ammazzati, e leggiamo anche della povera
Rosemary Kennedy (1918–2005)
o Incapace di intendere e di volere dopo una lobotomia, ha vissuto in una casa di cura in Wisconsin quasi tutta la vita fino alla sua morte. Nubile e senza figli.
Dunque neppure queste potentissime famiglie, ipotetiche padroni del mondo, sarebbero esenti e al riparo da squallide spaccature per motivi di eredità, (nonostante possiederebbero il mondo), da complotti che li ammazzano, e persino dai banali orrori della psichiatria/medicina del tempo.
M’interessava questo discorso sulle famiglie perché volevo simboleggiare i vari protagonisti del mio racconto ognuno con un suo settore che al momento sta distruggendo il mondo, per esempio la chimica, soprattutto come agricoltura “traviata” e big pharma, l’industria petrolifera, di armi, carnea, i mass media, ecc.

Tuttavia, il problema è molto più complesso che identificare questa o quella famiglia e questo o quel cognome. In questi link di www.disinformazione.it ,
opera dello stesso Marcello Pamio, fonte tra le più importanti che qui uso, viene evidenziato come i rapporti tra diverse famiglie, multinazionali, classi politiche, faccendieri e intermediari vari siano così intricati che parlare del signor X piuttosto che del signor Y può essere fuorviante.

http://www.disinformazione.it/ogm_punto_di_non_ritorno.htm
http://www.disinformazione.it/guerra_oppi.htm

Del resto, lo stesso Einstein diceva giustamente che il problema non è solo chi fa il male, ma soprattutto chi sta a guardare senza opporsi, cioè la grande maggioranza.


Ancora, sempre Marcello Pamio ne:

“Il Lato Oscuro del Nuovo Ordine Mondiale” , Macro edizioni
http://www.ibs.it/code/9788875074395/pamio-marcello/lato-oscuro-del-nuovo.html

ci dà un’idea, a pag. 159 a 165, di quanto intricati siano questi rapporti:

“In definitiva, pochi personaggi della finanza – non esagero dicendo che si possono contare sulle dita di una mano – controllano e gestiscono questo sistema dottrinale.
(…) Ma come nascono, oggi, le notizie? Cominciamo descrivendo come giornali e telegiornali acquisiscono, scusate, volevo dire acquistano, le notizie delle agenzie di stampa. (…) In Italia ne esistono diverse, ma le più importanti sono: la Adn Kronos,
l’Agi, l’Asca, e l’Ansa. Quest’ultima, per esempio, “offre” ogni giorno circa 2000 notizie di attualità, politica, economia, società e cultura. Non solo, ma essendo presenti sui principali portali Internet, le notizie Ansa raggiungono un Target vicino al 100% dei navigatori del web. (…) Su scala mondiale l’Associated Press, una delle più potenti agenzie statunitensi, fornisce notizie a circa 3500 radio, 800 televisioni e oltre 1500 giornali in più di 121 paesi.
Cosa dire dell’onnipotente Reuters, che con un corredo di 2157 giornalisti prepara le notizie in 23 lingue diverse per 151 paesi. (…) La Barclays, come abbiamo già visto, è una delle banche più potenti. Guarda caso, è uno dei maggiori azionisti della Reuters (…) Un esempio è l’azienda francese Vivendi Universal, un gruppo nato come compagnia per la fornitura d’acqua a Lione. Nel giro di 150 anni si è trasformata in un’azienda che controlla centinaia di televisioni, radio, giornali, riviste, mezzi di telecomunicazione, case discografiche e cinematografiche, portali internet (Universal Studios, PolyGram, MCA, Sci-Fi Channel, Ex-press, Vodafone, Monaco Telecom e moltissimi altri). (…) Dietro le quinte troviamo una certa Liberty Media Corporation che gestisce: Discovercy Channel, USA Network, Telemundi, oltre 100 riviste, case di produzione, 8 canali digitali, 70 radio e ben 19 milioni di persone cablate in Europa. E dietro la Liberty chi si nasconde? Spuntano nomi familiari come la londinese Barclay, la francese AXA (assicurazioni), la newyorkese Citygroup, la FMR Corporation di Boston, ecc. Quindi, dietro alle corporazioni multimediali spuntano sempre e solo quelle finanziarie. Oltre alla Vivendi è bene ricordare la News Corporation, della famiglia Murdoch, che ha le mani in pasta, come si suol dire, nel gruppo Fox Entertainment, National Geographics Channel, 20th Century Fox, ecc.”

E ancora, a pag. 170-171:

“Famiglie come Rotschild, Rockefeller, Oppenheimer, Collins, Bronfman, Freeman, Kennedy, Onassis, Russel, Astor, Van Duyn, Du Pont, Carrington, Harriman, Taft, Vanderbilt, Hirsch, Bush, Mellon, Schift, e personaggi come Henry Kisinger, Alan Greenspan, Rupert Murdoch, Ted Turner, Robert S McNamara, pezzi grossi dell’intelligence mondiale, Segretari di Stato, Giudici, Senatori a vita, capi spirituali e religiosi, ecc., fanno tutti parte della cospirazione.

I Rotschild non necessitano di presentazioni.
 
La famiglia Rockefeller gestisce in America svariate banche (JP Morgan & Co., Chase Manhattan Bank ecc.), istituti di credito, università, fondazioni, istituti di ricerca, gruppi elitari come il Council Foreign Relations, (un’altra organizzazione tipo Bilderberg), lobby delle armi ecc. Gli Oppenheimer controllano la totalità delle riserve minerarie d’oro e diamanti in Sud Africa, prima e dopo l’apartheid, grazie anche alla famosissima De Beers (diamanti, insanguinati naturalmente, aggiungo io…)
L’impero Du Pont, invece, si è fatta strada nel ramo della chimica, dell’energia e della farmaceutica. Ricordiamo solo alcuni brevetti: Cellophane, Freon, Nylon, Teflon, Kevlar, ecc.” (…)

Da quanto sopra, che condivido, ne deduciamo però che la trama è così intricata che è
piuttosto irrilevante o forse fuorviante pensare a sole 13 singole famiglie, visto che tutte agiscono in stretta sintonia grazie a molti altri personaggi. Pensiamo a Kissinger, eminenza grigia del colpo di Stato in Cile, pensiamo a un Murdoch, a un Bill Gates, allo stesso Zuckerman di facebbok, a un Putin, allo stesso Berlusconi. Pensiamo a organizzazione come Opus Dei o all’impero ecnomico che sta costruendo la stessa Comunione e Liberazione. Possiamo dire che tutti costoro siano al di fuori di queste trame, innocenti e inconsapevoli? Certamente no.
Anche se noi stessi usufruiamo volentieri di cose che apprezziamo e per certi aspetti ci migliorano la vita, non dovrebbe sfuggirci il significato globale verso cui tutto è proteso. Può darsi che alcuni, tipo Berlusconi, facciano parte di un cerchio “meno interno”, e il fatto che sia spesso attaccato dai giornali, indipendentemente dallo squallore del personaggio, può accreditare questa ipotesi. Ma quanto ci aiuta questo a rovesciare la situazione? Che c’importa se Berlusconi non fa parte delle 13 famiglie più potenti del mondo? Egli ha sempre appoggiato, nonostante la contrarietà della maggioranza degli italiani, (suoi elettori compresi) l’invasione dell’Iraq e l’asservimento dell’Italia agli USA, così come sta pienamente appoggiando il nucleare, la grande cementificazione e devastazione (Ponte di Messina e TAV), la distruzione dello Stato sociale. A parte la sua appartenenza alla massoneria, tra l’altro la peggiore massoneria, quella di Gelli, coinvolta nei piani politici finanziari, ammesso che ce ne sia una migliore.
E le mafie? Possiamo forse considerare epifenomeni la ‘ndrangheta, la camorra, la mafia siciliana, la triade cinese, il cartello del narcotraffico colombiano, e tutto il resto, o non piuttosto la parte fetida e nauseabonda, il lato marcio senza cui però tutto questo sistema politico-economico, anche quello legale, non funzionerebbe?

Ricordate Al Pacino nella scena del ristorante?

“Che avete da guardare? Siete solo una manica di coglioni. Sapete perché?
Non avete il fegato di stare dove vorreste stare. E avete bisogno di gente come me.
Vi serve la gente come me così potete puntare il vostro dito del cazzo, e dire: “Quello è un uomo cattivo.” E dopo come vi sentite, buoni? Voi non siete buoni. Sapete solo nascondervi. Solo dire bugie. Io non ce l’ho questo problema. Io dico sempre la verità. Anche quando dico le bugie. Coraggio, augurate la buona notte al cattivo. Avanti. E’ l’ultima volta che lo vedete un cattivo come me, ve lo dico io.
Avanti, fate passare l’uomo cattivo. Attenti sta arrivando il cattivo!”
“Scarface”, O. Stone

(…)

Come evidenzia Saviano in “Gomorra”, anche le grandi griffe si avvalgono della mano d’opera sia cinese (ultraclandestina e ultraschiavizzata) che locale, in Campania.
Per non parlare dello “stoccaggio” di scorie tossiche e radioattive in camion abbandonati in grotte e sotto le campagne napoletane, casertane, ecc.
Sono tutti questi dei moscerini o non piuttosto dei gravi complici del disastro, profondamente integrati coi vari Rotschild, le varie Monsanto e Shell di turno?
Basti pensare ai commerci di armi, legali e illegali, sotto copertura e con l’aiuto delle mafie, per non parlare della droga, che è lo stesso sistema politico a mantenere illegale, con pretesti moralisti e ipocriti, avendo così garantito in decenni e decenni l’ingigantirsi di tutte le mafie del mondo.
Pensiamo anche alla tratta di schiavi/e nelle più svariate forme, bambini/e compresi/e, al riciclaggio di denaro sporco, il tutto sempre intrecciato e condito, naturalmente coi politici, che più sono in alto e più sono corrotti. Vi dice qualcosa il caso Ilaria Alpi?

http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90185,00.html

http://www.ilariaalpi.it/index.php?id_sezione=2

Chiamare i responsabili di questi disastri Topo Gigio o Gamba di Legno non solo a mio avviso non ci aiuta, ma ci può deviare dal nostro compito e dalle nostre stesse responsabilità. In realtà…

Siamo noi che ingrossiamo i vari Mac Donald e Burger King essendo i primi complici dello sterminio e della tortura di animali e della distruzione dell’Amazzonia.

Siamo noi che fumiamo, ci ubriachiamo, distruggiamo il nostro corpo imponendogli ritmi che non può sopportare, avvelenandolo con farmaci, vaccini, mangiare schifoso, coloranti, pesticidi, cibi raffinati in cui ormai è rimasta solo la paraffina e niente più proteine né vitamine, e la nostra mente con la televisione, con internet e coi giornali, sempre il più idioti possibile…

Siamo noi che accettiamo un modello medico e ci fidiamo di “specialisti” pagati per dire che gli effetti collaterali, anche mortali o quasi, sono solo coincidenze, e che isolano parti del nostro corpo bombardandole e dimenticando che questo provocherà ripercussioni anche su tutto il resto, perché nel corpo umano, come ben sanno tutti i veri pochi medici che esistono (tra cui omeopati, agopuntori, ecc.), tutto è collegato in un equilibrio straordinario col quale non si dovrebbe giocare alla roulette come attualmente fa l’industria farmaceutica confidando soltanto nel controllo dell’informazione e nel pagamento dei suoi avvocati, dei suoi ricercatori e delle “associazioni di malati e famiglie” che finanzia.

Siamo noi che ingrossiamo la mafia andando a puttane e consumando droghe.

Siamo noi che inquiniamo producendo immondizie a tonnellate ciascuno e accettando supinamente gli inceneritori, l’energia nucleare, le cosiddette “infrastrutture”, (infradisastri) tipo TAV e ponte di Messina, usando sempre e solo l’auto per spostarci, salvo poi assumere farmaci “dimagranti” o sottoporci all’ultima dieta del momento, da veri imbecilli…

Siamo noi che ci rincoglioniamo alla televisione, o in internet, o coi videogiochi, o con l’ipod, insultando la nostra intelligenza per svariate ore al giorno, accettando e ingurgitando anche contenuti e stimoli sempre più violenti… e facendoci terrorizzare con la paura delle malattie, dell’antrace, della mucca pazza, della febbre suina, dei terroristi…

Siamo noi che accettiamo supinamente e senza dire bah che i nostri stipendi vengano tagliati, o di essere licenziati, e di dover sempre pagare, sempre di più, anche per l’acqua… mentre tutti i fondi dello Stato, mantenuto da noi stessi, non certo dai grandi evasori, soprattutto in Italia, vengono spesi nelle guerre in Afghanistan e in Iraq, a sostegno di dittatori narcotrafficanti e a guardia degli impianti Montedison,
nelle auto blu e nelle pensioni d’oro per i parlamentari dopo 30 mesi di legislatura.
Siamo noi che mangiamo schifezze da mattina a sera e le diamo da mangiare ai nostri figli, che ci riempiamo la casa di prodotti ancora più inquinanti delle polveri sottili, siamo noi che accettiamo e ci mangiamo il transgenico, le verdure infestate coi diserbanti, le carni imbottite di estrogeni e antibiotici, e farine animali, per poi berci le stronzate delle trasmissioni “mediche” che ci dicono cazzate a profusione sulla depressione, sul colesterolo, sull’osteoporosi e sulle mammografie, e sulle ricerche e vivisezioni di turno da sovvenzionare…

Siamo noi… Siamo noi… Siamo noi…

(E questo non vuol dire, naturalmente, che io non sia esente da questi comportamenti o che sia in ciò più avanti di voi…)

Per questo alla fine ho optato per un mix tra personaggi sconosciuti o quasi alla maggioranza delle gente, ma certamente tra i principali burattinai di tutta la baracca, e alcune delle più infami multinazionali, ognuna di questi a rappresentare una o più banche, compagnie assicurative, case farmaceutiche, industrie della chimica, della carne, ecc. E’ ovvio che si tratta solo di rappresentazioni simboliche, sempre limitate e sempre criticabili.
Ciò premesso ho scelto questi protagonisti, per i seguenti motivi, aiutato in ciò da questo sito:

http://www.cacaonline.it/primapagina/multinazionaliboicott.htm

E tuttavia basterà dare un’occhiata a questi come a migliaia di siti simili per rendersi conto dell’arbitrarietà e mera simbolicità della mia scelta:

http://rema2007.wordpress.com/2009/01/31/le-10-peggiori-multinazionali-del-2008-il-blog-di-jacopo-fo-video-notizie-fumetti/

http://www.disinformazione.it/multinazionali.htm

http://www.inerba.org/altro/Ignobel-Parade-ecco-le-10-peggiori-multinazionali-dell-anno.html

http://www.comedonchisciotte.net/modules.php?name=News&file=article&sid=225

Vediamo prima come si presentano al mondo questi assassini, poi qualche link appena indicativo di quello che realmente rappresentano, comunque già riportati nel racconto.
Raggruppiamole secondo un ordine in qualche modo logico, ammesso che di logica si possa parlare. Prendiamo prima il complesso delle strutture di dominio, imperialismo, cospirazione planetaria

(tagliato perché troppo lungo)

Una nota di speranza
Infine, una precisazione. Il mio racconto è effettivamente sconfortante.
E’ vero che purtroppo ci sono molte tutt’oggi molte cose orribili. Siamo dominati da gente che vuole avere solo il nostro consenso e i nostri soldi, e per i quali, oltre tutto, meno saremo in futuro, e più schiavi saremo, meglio sarà.
Ma ormai è un muro pieno di falle e crepe.
Sempre più persone nel mondo cerchiamo di stare attenti, coi nostri acquisti, col nostro stile di vita, con la nostra alimentazione, comportamento quotidiano, rispetto all’ambiente, agli animali, ai diritti umani, e ovviamente anche alle nostra salute, e spero che ormai sia chiaro che tutte queste cose non sono tra di loro in contraddizione, al contrario.
Io ho potuto trovare facilmente tanta documentazione su tutti questi argomenti, ed è comunque un milionesimo di quello che è possibile trovare in internet, ma anche in tanti libri e talune trasmissioni televisive, pur con tutti gli ostacoli, i boicottaggi, le minacce e le denunce, perché ormai troppa gente si è stufata di questo sistema.
In ogni campo, la massa critica è già stata raggiunta o sta per essere raggiunta.
Le religioni organizzate che organizzavano una volta i roghi, oggi i kamikaze, stanno perdendo credito in tutto il mondo, ma insieme a loro anche la massoneria nata come una specie di ultra-religione-secolare per dominare tutto e tutti, è stata smascherata nei suoi aspetti più torbidi e mortiferi.
Il sistema per default criminale-menzognero-mistificatorio è ormai chiaro, se non a tutti, a moltissimi. La truffa dell’11 settembre, con l’immane genocidio iracheno che ne è seguito, si rivelerà forse un boomerang per gli USA dal quale non potrà tornare indietro.
Ogni G8 e G20, e in ogni riunione del gruppo Bilderberg e simili, migliaia e migliaia di contestatori manifestano apertamente e chiaramente la loro opposizione a queste politiche di morte e di sopraffazione che vanno a colpire e schiacciare in primo luogo i Paesi e i popoli più poveri, e in secondo luogo, anche nei Paesi più ricchi, la stragrande maggioranza delle relative popolazioni, maggioranze che diventano sempre più numerose, sempre più povere e sempre più disoccupatate….

L’amore per la natura sta crescendo. Milioni di volontari in tutto il mondo si prodigano per animali e per i diritti umani, per le piante, le foreste, l’Amazzonia, lottano contro abomini come le scie chimiche, gli OGM, la vivisezione e la truffa di big pharma, lo sterminio delle balene, gli allevamenti intensivi, ecc.
Molte dittature hanno cessato di esistere, e io sono contento di ciò, anche se il loro vuoto è stato immediatamente soppiantato dalla moderna usura e schiavizzazione dei popoli ad opera di Wall Street, il Fondo Monetario Internazionale, il WTO ecc.
Ma lottando per una maggiore libertà, e cercando ognuno di pervenire a una maggiore consapevolezza, possiamo cercare di costruire (e per certi versi di tornare) a un mondo più bello, senza pensare che questo sia il migliore dei mondi possibili.
Perché, come diceva Einstein, solo chi è così pazzo da pensare di cambiare il mondo
può davvero cambiarlo.
Grandi uomini come Martin Luther King, Gandhi, o Malcom X, e per quanto mi riguarda anche illuminati come Osho, hanno lasciato dei segni che non passeranno, per quanto siano stati uccisi da questa o quella diramazione di un sistema mortifero che tutto vuole dominare e controllare.
Ma in ogni momento possono sorgere anche oggi eroi moderni in ogni Paese, come i nostri Borsellino, Falcone, Saviano, Ilaria Alpi, Claude Bernard, Marcello Pamio in Italia, come Kasparov in Russia, Chomsky negli USA, San Su Chi in Birmania, Ken Saro Wiwa in Nigeria, Chico Mendez in Brasile, Allende in Cile, ecc.
Anche se è vero, come diceva Giovanni Falcone, che le battaglie, se giuste, vanno combattute comunque, sia che le si vinca, sia che le si perda, come uomo mi sono convinto che l’unico modo con cui fare le cose e col quale guardare al futuro è l’ottimismo. Dobbiamo credere nelle nostre possibilità umana di fare apparire la verità. O la Verità. Ognuno a suo modo, ognuno per la sua via.
Spirituale, politica, filosofica, economica, artistica, mediatica, naturalistica…
Concludo con una poesia di un misconosciuto autore tedesco, Erich Fried:

Buon ultimo

Da bambino sapevo:
Ogni farfalla
che salvo
ogni lumaca
e ogni ragno
e ogni zanzara
ogni forbicina
e ogni lombrico
verranno a piangere
quando sarò sepolto

Una volta salvato da me
nessuno dovrà più morire
Tutti verranno
alla mia sepoltura

Quando diventai grande
riconobbi:
E’ assurdo
Non verrà nessuno
sopravviverò a tutti loro

Adesso da vecchio
domando: Se io
li salvo proprio fino alla fine
ne verranno magari due o tre?

http://www.youtube.com/watch?v=mCtrjPzSaDk

“Noi siamo un popolo storicamente e intrinsecamente contrario alle associazioni segrete, a giuramenti segreti.
Per questo si oppone a noi, in tutto il mondo, una cospirazione monolitica e spietata fondata principalmente sull’uso di mezzi sotterranei per espandere la propria sfera di influenza. Sull’infiltrazione anziché l’invasione, sulla sovversione anziché sulle elezioni, sull’intimidazione amziché sulla libera scelta. E’ un sistema che coinvolge vaste risorse umane per la costruzione di una fitta rete, una macchina altamente efficiente che combina operazioni militari, diplomatiche, servizi segreti, economia, scienza, politica. La preparazione di queste operazioni viene occultata, non resa pubblica, i loro errori nascosti, non pubblicizzati. Gli oppositori sono messi a tacere.
Il costo di queste operazioni non viene messo in discussione. Nessun segreto viene rivelato. (…) Sto chiedendo il vostro aiuto nel tremendo compito di allertare e informare il popolo americano, fiducioso che col vostro aiuto l’uomo potrà essere ciò per cui è nato: libero e indipendente”.
Jonh Kennedy

nota di Bruno De Domenico

 

Published by: armando spedicato

ARMANDO SPEDICATO NEWS - INFORMATORE LIBERO Questo Blog, ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62 non rappresenta una testata giornalistica, in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Alcune delle immagini qui inserite sono tratte da Internet, citandone la fonte; Nel caso che la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Gli argomenti trattati dal blog sono frutto di riflessioni personali, qualora urtassero la suscettibilità di qualcuno siete pregati di segnalarlo. Si ricorda ai lettori, che in caso di commenti atti a contestare o denigrare quanto scrivo nel Blog ed il sottoscritto, risulta obbligatorio indicare nome cognome e città di residenza, corrispondenti alla persona fisica che li scrive, pena l'eliminazione dei commenti stessi in fase di moderazione. Infine si informa che eventuali commenti, non attinenti al tema proposto negli articoli, non saranno pubblicati. .................................................................... Attenzione per chi volesse sostenere ed aiutare nella diffusione puo' fare un versamento su PostePay EVOLUTION n. 5333 1710 3601 5440 ( codice iban it411k0760105138209118109120 ) intestata a spedicato armando cod. fiscale SPDRND67A27H501G ................. Grazie a tutti

Categories ATTUALITA',FALSITA' NEL MONDO ....NE SIAMO SICURI ???Lascia un commento

GRAZIE DEL TUO INTERVENTO ......

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...