LA RADIONICA

Immagine

La radiestesia è “sapere”, mentre la radionica è “agire”. Senza la radiestesia la radionica non esisterebbe o sarebbe inutile, per questo motivo molti la definiscono “un sistema basato sull’uso del pendolo” o anche semplicemente “radiestesia strumentale”. 
La radiestesia utilizza per le sue indagini bacchette, verghe, piastre su cui sfregare le dita, pendoli di tutti i tipi, tutti strumenti che non hanno come alcuni credono poteri propri, ma servono esclusivamente ad amplificare le reazioni muscolari e nervose del radiestesista mentre interroga la sua sensibilità. La ricerca  radiestesica può toccare qualunque argomento, la salute, l’agricoltura, gli alimenti, i rimedi, le case, i corsi d’acqua, l’ecologia, in realtà tutto ciò che fa parte della nostra vita. L’indagine può anche essere condotta a distanza, nel qual caso ci si servirà di testimoni adeguati.

La radiestesia non è una cosa astrusa, misteriosa, complicata o inutile. Al contrario, è la capacità che ogni essere umano ha di ascoltare se stesso e l’ambiente in cui vive. 
E’ la possibilità di ottenere risposte, e di poter scegliere cosa è meglio per noi, al di là dell’opinione altrui. 
E’ un percorso che consiste nell’aprire e nello sviluppare la propria sensibilità. 
E’ una strada per la conoscenza disponibile a tutti. 
E soprattutto, è una occasione per vivere meglio la nostra vita quotidiana.

Christine, una radiestesista americana,  usa il pendolo così:
Dove vivo ci sono leoni di montagna e orsi, e quando devo portare a spasso i miei due cani uso il pendolo per sapere se ci sono questi due tipi di animali nel giro di mezzo miglio. Se viene si, non porto i cani a passeggio. Se viene no, chiedo se ce ne sono entro un miglio. Se non ci sono predatori entro un miglio esco con i cani. Mentre passeggio ogni tanto controllo che la situazione sia sempre la stessa. 
Quando girando in macchina rimango quasi a secco chiedo se mi è rimasta sufficiente benzina per arrivare dove devo andare o se devo rifornirmi prima. Se la mia auto fa i capricci o sento dei rumori strani testo le sue parti per sapere dov’è il problema e quanto è grave.
Il timer del forno si è rotto così chiedo al pendolo quando le cose che sto cucinando sono pronte o no. Se non sono sicura che qualcosa in frigorifero sia andata a male chiedo al pendolo se posso mangiarla o no. Allo stesso modo ho creato il mio menù personale, con gli alimenti e le combinazioni più idonee per la mia salute. Al supermercato testo il prodotto migliore per me tra quelli disponibili e prima di comprarlo chiedo se il tale cosmetico  può danneggiarmi.
Mi ritrovo sempre con tanti pacchetti di semi che non ho usato allora chiedo se sono ancora buoni prima di perdere tempo a piantare dei semi vecchi. Se non vedo un vegetale perché è sotto terra, chiedo al pendolo la profondità e la sua grandezza. Questo mi fa risparmiare un sacco di tempo e fatica. 
Con due cani e due gatti succede sempre qualcosa. Invece di precipitarmi dal veterinario chiedo se saranno capaci di rimettersi a posto da soli. Questa estate uno dei miei gatti vomitava. Indagando ho scoperto che non vomitava per una palla di pelo ma per il caldo. L’ho avvolto in asciugamani congelati e questo l’ha aiutato molto.  Se uno dei miei animali zoppica chiedo se ha una scheggia in una zampa, una ferita, uno strappo. Chiedo al pendolo se i miei animali mangiano sufficienti proteine, poiché non riesco a nutrirli con carne fresca tutti i giorni, e dò loro per la maggior parte cibo secco, che non è sempre così nutritivo come dicono le etichette. Chiedo anche se i miei animali sono felici, tristi, o come stanno, perché gli animali hanno emozioni come gli uomini.

Mi diverte molto usare il pendolo per testare se le notizie di storia o di cronaca sono false o vere. Conosco molte delle mie vite passate attraverso la regressione o perché ho posto delle domande specifiche al pendolo. A volte incontro una persona che mi sembra di riconoscere, allora chiedo chi fosse, quando ci siamo conosciuti, in  quale vita.”

Una spiegazione al fenomeno della radiestesia 
di Bob Brands

Da molto tempo i radiestesisti di tutto il mondo cercano di spiegare quell’insolito fenomeno noto con il nome di radiestesia. Molte sono le teorie nate a questo scopo, ma per adesso c’è solo una cosa certa: la radiestesia funziona!
In questo articolo vogliamo dare un contributo a questa ricerca. 
Per essere credibile questa spiegazione deve seguire, a nostro avviso, certi criteri. Prima di tutto, deve potersi applicare a tutte le esperienze radiestesiche. Se infatti il campo di applicazione fosse limitato ad una sola parte di queste esperienze, ce ne sarebbe almeno una seconda parte che comprenderebbe tutte quelle in conflitto o in contraddizione. Per un solo problema questo non è accettabile. Così, se l’abate Rocard difende una teoria che spiega il 10% del fenomeno, la sua battaglia, intrapresa con grande coraggio, è già persa in partenza. La seconda condizione della nostra spiegazione è che deve essere consistente e logica. Ma questo non vuol dire che si deve conformare ai punti di vista della scienza contemporanea. Sfortunatamente, l’orizzonte scientifico è sovente limitato dalla filosofia materialista. 
Questa filosofia guarda la materia come realtà ultima e in questa filosofia l’anima dell’uomo è sconosciuta, addirittura negata, e l’uomo viene considerato semplicemente come un corpo provvisto di tre dimensioni. Si nega l’esistenza di qualunque cosa che non sia fisica, ad esempio la telepatia, la preghiera, la chiaroveggenza, e così via; tutte queste non sono, secondo questa visione, che forme di allucinazione o autosuggestione, e non hanno alcuna importanza. 
Eppure questi fenomeni fanno parte integrante della vita di tutti gli uomini, e non sono certamente i meno interessanti!
L’antica concezione secondo cui la materia non è che “Maya”, apparenza, è espressa in un linguaggio più moderno dalla frase: il fisico è l’espressione dello psichico. E’ un modo di pensare diametralmente opposto a quello della filosofia materialista, e molto più vicino a parer nostro alla natura umana. Questa filosofia probabilmente prima o poi, chissà, s’imporrà, ma ci vorranno ancora molti anni.
Se si accetta che il fisico è l’espressione dello psichico, conseguentemente la realtà ultima risiede nello psichico, e molti misteri diventano così facilmente spiegabili. La psiche dell’uomo infatti non è limitata da tre dimensioni, ma, al contrario, possiede una natura multidimensionale. Normalmente l’uomo non è cosciente di questa realtà, perchè la parte psichica risiede nel suo subconscio. Solamente dopo molto allenamento l’uomo può imparare ad utilizzare una parte delle capacità nascoste nella sua psiche. 
La radiestesia è una delle meraviglie del subconscio, e consiste di due aspetti. Il primo è che il subconscio può allenare i muscoli in modo tale che il pendolo o la bacchetta reagiscano con delle oscillazioni. Il secondo aspetto è che il subconscio accetta una serie di simboli, ponendo una domanda al pendolo, e può trovare una risposta a questa domanda per la sua natura multidimensionale; la distanza, lo ricordiamo, non esiste a questo livello. 
In questo modo il subconscio può “guardare sotto la pelle” e scoprire ad esempio un tumore cerebrale, anche qualora il paziente si trovi in quel momento dall’altra parte del mondo; per chi utilizza il pendolo non c’è nessuna differenza. 
Si può illustrare il concetto della sparizione della distanza con due semplici analogie. Prendete un foglio di carta, disegnate un cerchio e ponetegli un oggetto dentro. Un “essere” che abita nelle due dimensioni del foglio (o fuori del cerchio) non può osservare l’oggetto, poichè è nascosto dal contorno del cerchio. L’oggetto è percepibile solo da una terza dimensione. Ugualmente, disegnate su un foglio due croci, distanti una dall’altra. Nella terza dimensione, possiamo piegare il foglio in modo che le croci si tocchino, la distanza è sparita.. una dimensione in più e la distanza non esiste più.
Con la radiestesia si può lavorare su una mappa, cercando minerali o una persona scomparsa. Questa mappa è solo un luogo di simboli addizionali, e dà le reazioni che si otterrebbero se ci si trovasse sul terreno stesso. Allo stesso modo si può trovare una sorgente d’acqua. E ugualmente delle cose astratte sono accessibili con il pendolo, e in realtà tutto quello che può essere definito con dei simboli (parole). 
I fenomeni della radiestesia allora si possono facilmente spiegare se consideriamo la natura multidimensionale dell’uomo. 
Quali prospettive si aprono nel riconoscere questa multidimensionalità. L’uomo, alla Sorgente della sua esistenza, si riappropria della sua vita e della sua creatività. Sparisce qualunque sentimento di impotenza, poichè siamo gli eredi di Tutto il Potere, veramente i bambini di Dio.
La natura dell’uomo è multidimensionale, e la radiestesia ne è la prova!

Published by: armando spedicato

ARMANDO SPEDICATO NEWS - INFORMATORE LIBERO Questo Blog, ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62 non rappresenta una testata giornalistica, in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Alcune delle immagini qui inserite sono tratte da Internet, citandone la fonte; Nel caso che la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Gli argomenti trattati dal blog sono frutto di riflessioni personali, qualora urtassero la suscettibilità di qualcuno siete pregati di segnalarlo. Si ricorda ai lettori, che in caso di commenti atti a contestare o denigrare quanto scrivo nel Blog ed il sottoscritto, risulta obbligatorio indicare nome cognome e città di residenza, corrispondenti alla persona fisica che li scrive, pena l'eliminazione dei commenti stessi in fase di moderazione. Infine si informa che eventuali commenti, non attinenti al tema proposto negli articoli, non saranno pubblicati. .................................................................... Attenzione per chi volesse sostenere ed aiutare nella diffusione puo' fare un versamento su PostePay EVOLUTION n. 5333 1710 3601 5440 ( codice iban it411k0760105138209118109120 ) intestata a spedicato armando cod. fiscale SPDRND67A27H501G ................. Grazie a tutti

Categories ATTUALITA',SALUTE E BENESSERELascia un commento

GRAZIE DEL TUO INTERVENTO ......

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...