LA VERITA’ E’ QUESTA … AGENDA ESOTERICA …

LA VERITA’ E’ QUESTA … AGENDA ESOTERICA …

https://www.youtube.com/watch?v=h3c8EXl58Xk

esoteric-agenda

FORSE NON TUTTI SANNO QUESTO VERO ???

Agenda Esoterica Completo in Italiano
https://www.youtube.com/watch?v=h3c8EXl58Xk
DA ALBA D’ANNUNZIO
IL COMPLOTTO….

SPESSO PER COMPRENDERE MEGLIO
LA VERA NATURA DI UN FENOMENO
E’ UTILE RIDURLO A RAPPRESENTAZIONE SIMBOLICA,

COME PER STUDIARE LA TERRA
ABBIAMO DOVUTO PROIETTARLA SULLA CARTA,
COSI’ DOBBIAMO FARE PER CERCARE
LA VERITA’ ESOTERICA CHE STA ALLA BASE
DEI GRANDI FENOMENI DI MASSA…

IMMAGINIAMO DUNQUE
UNA POPOLAZIONE DI 50 INDIVIDUI
CHE SI TROVANO PER COLPA DI UN NAUFRAGIO
A DOVER CONVIVERE SULLA CLASSICA ISOLA DESERTA…

PER UN CERTO PERIODO DI TEMPO
LE COSE VANNO MOLTO BENE,
SI INSTAURA UNA DEMOCRAZIA NATURALE,
OGNUNO FA LA SUA PARTE E SI CONDIVIDE TUTTO !

MA POI ACCADE CHE NELL’ANIMA DI 5 PERSONE
SI FA SPAZIO LA NECESSITA’ INTERIORE
DI COMANDARE SUGLI ALTRI,
ESSI DESIDERANO IL POTERE !

COSI’ INIZIANO AD INCONTRARSI TRA DI LORO,
A FARE RIUNIONI IN SEPARATA SEDE
DURANTE LE QUALI PROGETTANO NEI DETTAGLI
LE MOSSE DA FARE PER COSTITUIRSI COME UN GOVERNO…

CERTO PERO’ CHE SU UN ISOLA COSI’ PICCOLA
IL CAMBIAMENTO DEL LORO COMPORTAMENTO
NON PUO’ PASSARE INOSSERVATO,
COSI’ GLI ALTRI 45 INIZIANO AD INCURIOSIRSI…

COL PASSARE DEL TEMPO SI AVVICINANO SEMPRE DI PIU’…

TANTO CHE I NOSTRI CINQUE FUTURI LEADER
SI RENDONO CONTO CHE MOLTO PRESTO
SARANNO COSTRETTI DAL LEGAME AFFETTIVO
CHE OVVIAMENTE LI LEGA AI COMPAGNI
A RIVELARGLI LE LORO VERE INTENZIONI,
COSA CHE DI FATTO ANNULLERA’ IL PROGETTO
VENENDO A MANCARE L’EFFETTO SORPRESA !!

BENE…LA DOMANDA A QUESTO PUNTO E’ QUESTA:

COME DOVRANNO COMPORTARSI ORA I CINQUE POLITICI
PER FAR SI CHE L’OPERAZIONE POSSA CONTINUARE???

MA E’ CHIARO, HANNO UNA SOLA VIA D’USCITA,
DEVONO FARE IL DOPPIO GIOCO..

DEVONO CIOE’ ESSERE LORO A DECIDERE
QUALI E QUANTE INFORMAZIONI FAR TRAPELARE,
QUINDI UNO DEI 4 FINGERA’ DI ESSERSI PENTITO
MENTRE INVECE PORTERA’ ALL’ESTERNO
SOLO CIO’ CHE I 5 HANNO DECISO DI COMUNICARE…

E INOLTRE SARA’ PROPRIO LUI
AD ORGANIZZARE LA RESISTENZA
E A PROPORSI COME CAPO DELL’OPPOSIZIONE…

DUNQUE OGNI INFORMAZIONE
CHE I 45 PENSERANNO ESSERE CONTRO\INFORMAZIONE
SARA’ INVECE PILOTATA DAI 5
NEI QUALI LA SETE DI POTERE
SI ERA INSINUATA DAL PRINCIPIO !

COSI’ I 5 CONOSCERANNO IN ANTICIPO
OGNI MOSSA DEI 45
PERCHE’ OVVIAMENTE L’HANNO CAUSATA LORO !

IN BREVE TEMPO SI INTAURERA’ UN REGIME
SENZA ALCUNA OPPOSIZIONE,
I 45 SARANNO RESI IMPOTENTI DEL TUTTO…

( MA VI STARE CHIEDENDO
PERCHE’ BABA ELIA
OGGI HA FATTO QUESTO DISCORSO ???

MA E’ FACILE DAI….AHAHA
ORMAI DOVRESTE CONOSCERMI UN PO’:

L’AGENDA ESOTERICA
E’ PENSATA, PRODOTTA E DISTRIBUITA DAI ” CINQUE “!!

CHI HA ORECCHIE PER INTENDERE INTENDA ! )

MA CHIUDIAMO CON UNA SIMILITUDINE:

SE VOI FOSTE UN MANDRIANO
E DOVESTE SPOSTARE LA VOSTRA MANDRIA
ALMENO DI 100 KM…
QUALE OPERAZIONE DOVRESTE FARE PER PRIMA???

DOVRESTE SPAVENTARE LA MANDRIA…
COSI’ QUESTA PARTIREBBE AL GALOPPO…
DOPO DI CHE POTRETE CONDURLA DOVE VOLETE

ALLO STESSO MODO:

UN UOMO CHE HA PAURA SI AGITA
E UN UOMO AGITATO E’ PIU’ FACILE DA INGANNARE…!

———————————————————————–

PER CAPIRE MEGLIO:

DALL’ENCICLOPEDIA TRECCANI…

CAPITIS DEMINUTIO

Enciclopedia Italiana (1930)

di Pietro De Francisci

CAPITIS DEMINUTIO. – Caput, testa, indica originariamente l’individuo, e capitis deminutio doveva indicare in antico la perdita, da parte di un gruppo, di uno dei suoi membri: sia che tale diminuzione venga subita dal populus, quando uno dei suoi membri perda la cittadinanza e la libertà, sia che venga subita dalla familia, quando uno dei suoi membri ne esca per emancipazione o per adozione o per conventio in manum connessa col matrimonio. Ma poiché tali fatti che colpiscono il gruppo mutano anche la posizione giuridica dell’individuo, l’espressione capitis deminutio fu usata in relazione con l’individuo e il terminecaput venne a indicare la posizione dell’individuo di fronte al diritto, posizione che dipende da tre elementi, detti dai Romani status, e cioè lo status libertatis, lo status civitatis, lo status familiae, libertà, cittadinanza, situazione rispetto al gruppo familiare: qualunque mutamento in uno di questi status costituisce una capitis deminutio.

Nella capitis deminutio si distinguono dunque generalmente tre casi: la capitis deminutio maxima, perdita della libertà, la capitis deminutio media, perdita della cittadinanza, la capitis deminutio minima, mutamento nello status familiae. Nelle fonti s’incontra anche una bipartizione, in capitis deminutio magna minor: probabilmente infatti nelle origini la perdita della libertà e della cittadinanza, data l’importanza di questa, erano fuse in una figura unica dicapitis deminutio. La bipartizione sembra però, nelle fonti, giustinianea, e in tale epoca aveva certo poca importanza distinguere fra liberi e cittadini, dato che la cittadinanza era stata estesa a tutti gli uomini liberi dell’Impero.

La capitis deminutio maxima si ha in tutti quei casi in cui, per una causa di diritto delle genti (prigionia di guerra) o per una delle cause di diritto civile (alcune antiche, altre appartenenti al periodo imperiale), si viene a perdere la libertà. Con la capitis deminutio media, perdita della cittadinanza, il cittadino diviene straniero e quindi nel periodo classico mantiene la capacità giuridica in ordine allo ius gentium. L’istituto intorno al quale più si discute e che già nel diritto classico aveva subito una involuzione tale che molti particolari riuscivano oscuri persino ai giuristi classici, è la capitis deminutio minima, la quale abbraccia tutti i casi di esclusione dalla famiglia, avvenga questa per l’ingresso in un’altra famiglia o per la costituzione di una famiglia propria: rientrano pertanto in questa figura l’adozione e l’arrogazione, la conventio in manum nelle sue tre forme, la dazione a mancipio, l’emancipazione. Giustamente è stato osservato, sebbene le fonti tacciano su questo punto, che doveva aversi una capitis deminutio minima anche nella remancipatio diffarreatio delle donne che uscivano dalla manus e cioè negli atti inversi della coemptio e della confarreatio.

Gli effetti della capitis deminutio minima dipendono da quella che era la struttura della famiglia romana. Essa produce anzitutto la perdita del ius agnationis (Gai., I, 163), e cioè del vincolo familiare romano, coi diritti di successione e di tutela agnatizia, gentilizia e patronale, con quella connessi. Ma la capitis deminutio produce pure una serie di effetti che si spiegano meno facilmente: così l’estinzione dell’usufrutto e dell’uso delle cosiddette servitù personali, in testa al capite deminutus; l’estinzione dell’operarum obligatio, cioè dell’obbligazione assunta dal liberto con giuramento (promissio iurata operarum); l’estinzione dell’adstipulatioconchiusa dal filius familias; parimenti della contestazione della lite in un giudizio legittimo; la caduta del testamento; l’estinzione del rapporto sociale; l’estinzione dei debiti. Questi effetti singolari si ricollegano a quei casi di capitis deminutio minima, in cui una persona sui iuris si assoggetta all’altrui potestà, e che importano quindi una successio (inter vivos). Osserva pertanto il Bonfante che queste singolarità devono spiegarsi in relazione coi concetti fondamentali della familia e della successio inter vivos. Si tratta di sopravvivenze dell’antichissimo ordinamento familiare, nel quale la persona sui iuris, diventando filius familias, cessava di esser titolare dei rapporti giuridici e veniva a trasmettere per successione al pater familias, al quale si assoggettava, tutto il suo patrimonio, salvo elementi che un filius familias non poteva acquistare o addossare al suo pater familias, i quali elementi, non potendo rimanere nemmeno in testa al filius familias, perché tale, necessariamente perivano. Tali residui del regime primitivo andarono però scomparendo nell’epoca storica e Giustiniano li eliminò poi completamente, sia mediante interpolazioni dei testi classici, sia mediante costituzioni personali, e infine con la Novella 118, che ne cancellò anche le ultime tracce.

Bibl.: C. F. Savigny, Sistema del diritto romano attuale, trad. it. di V. Scialoja, II, Torino 1886 segg., p. 54 segg. e app. VI, p. 439; M. Cohn, Beiträge zur Bearbeitung des röm. Rechts, I, Berlino 1880, p. 41 segg.; H. Krüger, Gesch. der capitis deminutio, I, Breslavia 1887 (v. la recensione di B. Kippin, Zeitschr. der Savigny-Stiftung für Rechtsgesch., IX (1888), p. 159 segg.); O. Karlowa, Römische Rechtgeschichte, II, Lipsia 1901, p. 249 segg.; Fr. Eisele, Beitr. zur röm. Rechtsgeschichte, Lipsia 1896, p. 160 segg.; H. Dessertaux,Études sur la formation historique de la capitis deminutio, I-II, Parigi 1919; U. Coli, Saggi critici su le fonti del diritto romano, I, Capitis deminutio, Firenze 1921; G. von Beseler,Beiträge z. Kritik der röm. Rechtsquellen, IV, Tubinga 1920, p. 92; P. Bonfante, Corso di diritto romano, I, Roma 1925, p. 123 segg.; VI, Roma 1930, p. 22 segg.

——————————————————————-

Diritto Marittimo

http://www.biblioteche.unibo.it/portale/risorse-elettroniche/banche-dati/piattaforme/dm/diritto-marittimo

Diritto Marittimo Internazionale

LINK : https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&cad=rja&ved=0CDwQFjAA&url=http%3A%2F%2Fdiavolineri.net%2Fdocumenti%2Fil_diritto_internazionale_marittimo.pdf&ei=ekjwUNO_NMrDtAaGloCwAw&usg=AFQjCNFfkKGn9HX3-yfCxioi50uDSmpl4w&sig2=QmqX8ROJ0t8ecwHA9kCK-A&bvm=bv.1357700187,d.Yms

LINK : http://www.docsity.com/it-docs/Il_Diritto_Internazionale_Marittimo

Published by: armando spedicato

ARMANDO SPEDICATO NEWS - INFORMATORE LIBERO Questo Blog, ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62 non rappresenta una testata giornalistica, in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Alcune delle immagini qui inserite sono tratte da Internet, citandone la fonte; Nel caso che la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Gli argomenti trattati dal blog sono frutto di riflessioni personali, qualora urtassero la suscettibilità di qualcuno siete pregati di segnalarlo. Si ricorda ai lettori, che in caso di commenti atti a contestare o denigrare quanto scrivo nel Blog ed il sottoscritto, risulta obbligatorio indicare nome cognome e città di residenza, corrispondenti alla persona fisica che li scrive, pena l'eliminazione dei commenti stessi in fase di moderazione. Infine si informa che eventuali commenti, non attinenti al tema proposto negli articoli, non saranno pubblicati. .................................................................... Attenzione per chi volesse sostenere ed aiutare nella diffusione puo' fare un versamento su PostePay EVOLUTION n. 5333 1710 3601 5440 ( codice iban it411k0760105138209118109120 ) intestata a spedicato armando cod. fiscale SPDRND67A27H501G ................. Grazie a tutti

Categories ATTUALITA',FALSITA' NEL MONDO ....NE SIAMO SICURI ???,UncategorizedLascia un commento

GRAZIE DEL TUO INTERVENTO ......

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...