UN ULTERIORE PROVA DI AMORE DI UN ANIMA-LE

Cane veglia il padrone morto e si lascia morire di fame

Pinscher Si chiamava Penelope, era una femmina di Pinscher nano di 10 anni, amata e accudita da un anziano signore pensionato di 82 anni che viveva in un appartamento a Imola. Entrambi senza vita, l’uno accanto all’altro, sono stati trovati sul letto dell’uomo da alcuni parenti. L’uomo sarebbe morto per cause naturali, e la cagnolina lo avrebbe vegliato per giorni, per poi morire di fame.

I parenti dell’anziano signore erano stati avvertiti da una vicina di casa allarmata, perché da alcuni giorni non lo aveva incontrato a spasso con la sua Penelope, come invece faceva abitualmente. Giunti in casa hanno trovato i corpi dei due senza vita, sul letto.

I carabinieri intervenuti sul luogo hanno accertato che l’uomo è deceduto per cause naturali, e che il cane è rimasto a vegliare il suo padrone, e probabilmente morendo di fame. Eppure non ha emesso un lamento, non ha abbaiato, i vicini non hanno sentito nulla. E’ rimasta composta a vegliare il suo padroncino morto, fino alla fine. FONTE : http://www.nanopress.it/curiosita/2015/05/15/cane-veglia-il-padrone-morto-e-si-lascia-morire-di-fame/72297/ cropped-cropped-cropped-armando3.jpg INFORMATORE LIBERO Questo Blog, ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62 non rappresenta una testata giornalistica, in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Alcune delle immagini qui inserite sono tratte da Internet, citandone la fonte; Nel caso che la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Gli argomenti trattati dal blog sono frutto di riflessioni personali, qualora urtassero la suscettibilità di qualcuno siete pregati di segnalarlo. Si ricorda ai lettori, che in caso di commenti atti a contestare o denigrare quanto scrivo nel Blog ed il sottoscritto, risulta obbligatorio indicare nome cognome e città di residenza, corrispondenti alla persona fisica che li scrive, pena l’eliminazione dei commenti stessi in fase di moderazione. Infine si informa che eventuali commenti, non attinenti al tema proposto negli articoli, non saranno pubblicati. ………………………………………………………….. Attenzione per chi volesse sostenere ed aiutare nella diffusione puo’ fare un versamento su PostePay n. 4023 6006 1246 7722 intestata a spedicato armando cod. fiscale SPDRND67A27H501G …………….. Grazie a tutti

GRAZIE DEL TUO INTERVENTO ......

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...