UBUNTU ..UNO STATO D’ESSERE E VIVERE SENZA DENARO

ubuntu

ubuntu 2

 

MICHAEL TELLINGER: GLI ANNUNAKI E LA SCHIAVITÙ DEL DENARO

Pubblicato il: 24/05/2014

Nel seguito riporto tradotta la mia trascrizione e sintesi del video della lunga conferenza che Michael Tellinger (sudafricano) ha tenuto di recente in Germania, partecipando ad un convegno sulla scienza alternativa, in occasione anche del suo tour europeo 2014. Con l’occasione presenta il suo progetto Ubuntu. UBUNTU, come si leggerà ampiamente nel seguito, è una filosofia di vita e di comunità senza denaro, che trae spunto dalle antiche civiltà presenti in Sud Africa e che Tellinger ha studiato e ricercato (le sue esperienze archeologiche) essendone nativo e residente. Tellinger ha anche costituito  “Ubuntu” in un partito, perchè era il solo modo per poter concorrere alle recenti elezioni di maggio in Sud Africa. Nonostante le premesse, UBUNTU ha ottenuto risultati piuttosto al di sotto delle aspettative. Ma la fede e soprattutto la visione di Tellinger restano vive e perseveranti, radicate in questa alternativa di vita, che va oltre il controllo draconiano sulla umanità
Cristina Bassi


 

Michael Tellinger si presenta sinteticamente:
“Il mio campo di intervento è quello della ricerca sulle origini dell’umanità, facendo dei collegamenti  con la cultura africana e quella sumerica; ma anche di indagare ciò che hanno tramandato alcuni “detentori della  conoscenza” del Sud Africa per poter trarre conclusioni da ciò che gli antichi avevano compreso, per usare questa conoscenza a beneficio dell’umanità ora.
Di recente, ho scritto il libro del movimento Ubuntu Contributionism, un “progetto per la prosperità umana”, anche se il mio ultimo libro è Temples of African Gods (Templi di déi africani).

Quando si scoprono più di 10 milioni di rovine in pietra in una parte del mondo, e nessuno ha mai parlato di questo e nessuno sa niente, si capisce quanto depistaggio e cattiva interpretazione sia stata scritta nei libri di testo e ci si rende conto di avere a che fare con una civiltà scomparsa di cui non sappiamo nulla. E 10 milioni di strutture, non è proprio un numero piccolo. Ciò indica chiaramente che, molto molto tempo fa,  c’era un gran numero di persone che vivevano in Sud Africa.

Ciò mi fa pensare che stiamo scoprendo qualcosa di nuovissimo  di cui non si è mai scritto, e pare che io sia il primo a farlo. Ho cominciato presto a provare interesse per questo mondo archeologico: dai miei 18 anni, quando lessi il primo libro di von Daeneken, Chariots of the Gods, quindi ho cominciato a leggere il più possibile di scienza alternativa. Quando stavo studiando Farmacia alla facoltà di Medicina in Sud Africa, mi resi conto che quel che mi stavano insegnando non era necessariamente tutta la verità, e che dovevo usciredall’Accademia mainstream per imparare di più su ciò che succedeva nel mondo.Ho cominciato ad interessarmi alle origini dell’umanità, perché in qualche modo mi rendevo conto che esse erano connesse alle stelle, con esseri che arrivavano sul pianeta da altre parti dell’Universo, come dico in Slave Species of God (Specie schiave di dio), il mio primo libro, che pare essere stato molto gradito.

GLI ANNUNAKI E IL DENARO-SCHIAVITÙ

 

Mi fu cosi chiaro che centinaia di migliaia di anni fa, l’umanità viveva senza denaro, si trattava di schiavitù assoluta: l’umanità non era nemmeno consapevole del livello di schiavitù in cui viveva. Poi la sua consapevolezza cambiò, una volta che uscì dal livello di profonda ignoranza, su quanto fosse completamente inconsapevole come specie. A questo punto l’umanità si rese conto di essere manipolata e incominciò a mettere in discussione le cose, i suoi déi e padroni di schiavitù.
Cominciai a rendermi conto che c’erano punti specifici  nella storia umana, dove il denaro veniva inserito come mezzo di schiavitù. Quando non puoi più controllare le persone che fai? Crei il denaro: un mezzo di assoluta schiavitù. Infatti fu introdotto con grande furbizia. La forma più antica di denaro è rappresentata da tavolette sumere di argilla di oltre 2.000 anni a.C. Queste prime forme di denaro furono implementate nel modo che oggidì definiremmo come “strumenti negoziabili”; tutto questo è scritto nell’argilla. E questi strumenti negoziabili venivano emessi da “re-sacerdoti”, che furono i primi banchieri.
Le persone andavano al tempio per fare le loro operazioni in denaro; anche se usavano pezzi di argento come specie di moneta e di scambio, era la tavoletta d’argilla ad essere il vero strumento di negoziabilità.
Gli Annunaki, secondo il testo Sumero, nominavano i “re-sacerdoti” presso l’umanità. Era il tempo in cui il regno veniva portato dalla terra al cielo e gli Elohim, o Annunaki, nominavano alcuni umani per governare sugli altri. Essi avevano profonde conoscenze di alchimia e magia, che davano loro i mezzi per terrorizzare le persone. Il denaro fu introdotto attraverso questi livelli e questi primi banchieri appartengono al lignaggio degli attuali banchieri: ecco come collegare le cose dall’antichità ai nostri giorni. L’industria bancaria risale a migliaia e migliaia di anni fa.

Il Contribuzionismo, che uso per il movimento UBUNTU, è una parola che mi venne in mente mentre scrivevo il primo libro (Slaves Species of God). Se il denaro fu introdotto come mezzo di schiavitù, allora il denaro non fa parte dell’evoluzione umana. È stato imposto all’umanità.
Cosi ho cominciato ad immaginarmi un mondo senza denaro, cosa non facile perché ne siamo cosi assorbiti e la nostra mente è cosi controllata e avvelenata dal denaro. Esso si è inserito in ogni piccola fessura del nostro essere, al punto che la maggior parte della gente non può immaginare un mondo senza denaro. Ecco come è diventata tossica la nostra mente.
Nel 2005 venni invitato ad una cena privata in Sud Africa, da una donna che era una senior manager della Barclays Bank. Mi invitò per parlare ai suoi ospiti di Contribuzionismo (CONTRIBUTIONISM-Ubuntu), ovvero di un mondo in cui il denaro non esiste e dove le persone contribuiscono con i loro talenti acquisiti o le doti che Dio ha dato loro, per il bene di tutti nella comunità. Non è uno scambio o commercio o un sistema di baratto, ma un sistema di uno verso molti. Cosi si crea una dinamica interessante ed un flusso di scambio, che porta abbondanza ad ogni livello, perché non si basa sullo scambio uno-a-uno.
È una cena che non dimenticherò mai, perché mi hanno quasi preso a botte: dei tipi molto arroganti, pregni delle loro grandi case e auto, dai corpi possenti e con “lavori che contano”, che si rifiutarono di credere che potesse esistere un mondo senza denaro. Arroganza oltre ogni limite, che non voleva vedere oltre, in un mondo senza denaro. Tutto ciò mi portò ad approfondire ulteriormente e mi sono reso conto di come sull’umanità sia stato imposto uno scudo di ignoranza, imposto ferocemente su di noi per tenerci il più obbedienti possibile, il più ignoranti possibile.
E proprio tutto ciò che viene scoperto nelle istituzioni militari segrete e che viene imposto sull’umanità, dal controllo attraverso le frequenze al fluoro nell’acqua… e tutta la lunga lista che potete fare, scie chimiche incluse, è pensato proprio per tenere ottenebrata e anestetizzata l’umanità, per evitare che faccia le domande che non dovrebbe fare.
Quindi sono arrivato alla parola Contribuzionismo, come mezzo per cercare e trovare un termine che al meglio descrivesse un mondo senza denaro. Il sistema che chiamo tale è molto simile all’ antica filosofia africana dell’UBUNTU, ecco perché l’ho chiamato Ubuntu Contributionism; ho preso l’antico sapere e saggezza dell’antica civiltà e l’ho fuso con un nuovo modo di pensare del presente, perché  vivo oggi e non posso tornare indietro di migliaia di anni e vivere come allora.
Dobbiamo continuamente e quotidianamente affrontare la realtà: imparare dagli antichi e fare una fusione con il nostro nuovo approccio, per capire come trasformare questo mondo pazzo, depresso e mentalmente malato in un bellissimo mondo utopistico, dove il denaro non esiste e dove c’è condivisione fra le persone per il beneficio di tutti e del tutto.
Sarebbe impossibile operare con una struttura capitalistica vicino ad una comunità di Contribuzionismo, perché ci sarebbe una tale abbondanza creata dalle persone in una simile realtà UBUNTU, dove tutto è creato per il bene di tutti. Stiamo creandone una ora nella comunità dove vivo in Sud Africa. Non è facile perché subito vediamo quanto siamo controllati dal denaro; è purtroppo spettacolare vedere come si è insediato in ogni fessura del nostro essere, della società e delle interazioni umane. Ma creare una società Ubuntu è solo difficile, non impossibile. Dobbiamo semplicemente far partire il processo.  Credo che il sollievo da questa violenta crisi in cui siamo possa giungere  solo da un tipo di vita comunitario, posto nei termini descritti, in cui ognuno contribuisce con alcune ore settimanali, sia che si tratti di persone senza dimora o orfani o con professioni ambite nelle aziende. In questo progetto di comunità, ognuno mette 3-5 ore a settimana e questo genera grande abbondanza, come mai visto.

LE CULTURE ANTICHE IN SUDAFRICA AVEVANO ACCESSO ALLA FREE ENERGY
Che so… la settimana prossima imparerò a creare mattoni in modo naturale, a fare il pane, piantare vegetali, progettare un ponte, etc. Lavorare in progetti comunitari significa anche imparare nuove capacità e in cambio di questo si avrà elettricità gratis. Questo credo sarà il catalizzatore.
Quel che ho scoperto di incredibile è che le culture antiche in Sud Africa avevano accesso alla free energy. Tutti quei resti di strutture archeologiche che ci circondano, sono dispositivi per produrre energia liberamente. Dobbiamo solo capire, ma ci siamo molto vicini, come attingere a questo sapere.
Credo che daremo presto al mondo energia libera… al punto da sentirne il sapore in bocca. Immaginate ora di avere un progetto di comunità che è operativo: potete continuare ad avere un lavoro in città o altrove e continuare a guadagnare denaro, poiché attraverseremo una fase di trasformazione. Ma anche se ci saranno tanti passi intermedi, non significa che il tempo di transizione debba essere cosi lungo. Significa solo che dobbiamo attraversare queste fasi.
Devo sottolineare la differenza tra una comunità di Contribuzionismo ed una basata sull’autosostenibilità. Quest’ultima soffoca sé stessa perché diventa un organismo chiuso. La prima invece è una comunità che crea abbondanza, oltre i propri bisogni: qui è il punto della diffusione della filosofia UBUNTU, ovvero al di fuori della propria comunità. Bisogna creare 5 volte il proprio fabbisogno, qualsiasi esso sia, cosi se ne consuma 1/3 per la propria comunità e il resto è disponibile per quelli che stanno intorno.
In questo modo si è reso disponibile un prodotto verso gli altri intorno, ad una frazione di costo rispetto all’approvvigionamento che si dovrebbe fare in modo “normale”, perché nella comunità contribuzionista si produce con energia libera e gratuita.
In questo modo si può far crollare il presente modello economico e la struttura capitalistica. Sono le persone che fanno le cose, e non il denaro. Capisco che questo è un modello che può partire prima in Africa, per il forte impatto che può avere la possibilità di avere energia libera a disposizione, rispetto all’Europa.
Questo aumenterà consapevolezza, perché tutti vogliono vivere felici e non depressi, preoccupati e disperati come invece succede ora. Tutti vogliono questo, tutti vogliono vivere una vita bella e felice.

IL “DNA SPAZZATURA” SI STA ATTIVANDO OGNI GIORNO DI PIÙ
Il nostro DNA si sta attivando di giorno in giorno, la consapevolezza sta crescendo. Quello che chiamano “DNA spazzatura” si sta attivando continuamente e questo ci permette di ricaricare i nostri pensieri. Tanto più veloce il risveglio, tanto più in fretta l’individuo aumenta la propria consapevolezza.
Le informazioni che svelano i meccanismi perversi dei banchieri e del sistema bancario, da alcuni anni vengono egregiamente rivelate. David Icke, primo fra tutti, si è occupato di questo. Ora che abbiamo capito dobbiamo mettere in opera questa nuova consapevolezza.
UBUNTU è il progetto per diffondere abbondanza, felicità, gioia di vivere, senza bisogno di conflitti. Una domanda che ci si pone spesso è perché la vita in grossi conglomerati urbani. Il meccanismo illude facendo credere che bisogna entrare nella grossa città per avere ricchezza, fama, successo e lavorare, ma poi si scopre che li invece si è intrappolati, senza possibilità di sfuggirvi. È una trappola in cui si trovano miliardi di persone nel mondo.
La soluzione esiste e si basa su un sistema senza denaro. Son più che sicuro che questo sia fattibile, non è più fattibile invece vivere in questo assoluto e draconiano controllo imposto sull’umanità, da parte di quel lignaggio di banchieri che sta governando questo pianeta da centinaia di migliaia di anni.

LA NATURA UMANA È CREATIVA E NON PIGRA
Un’altra osservazione frequente che mi si fa è: “L’essere umano è pigro e non vuole fare un tubo.” Falso. È una maldestra comprensione dell’animo umano. La natura umana può essere al meglio descritta come “creativa”, quel che i bambini del resto vogliono fare, vogliono creare e la società puntualmente ha bloccato la loro creatività. La società li ha inscatolati e spediti a scuola. 12 anni dopo ne escono come macchine  programmate per entrare nel salumificio e cercarsi un lavoro, anzi una laurea prima, perché questa porterà il lavoro migliore, ovvero maggior denaro. Ecco quindi che la trappola del denaro è una ragnatela tessuta con precisione, per distruggere la natura umana e trasformarla in ciò che poi definiamo “pigrizia”.
Ma la natura umana primariamente vuole creare, perché siamo aspetti della creazione divina e siamo in risonanza con la primaria fonte della creazione. Se non fossimo in risonanza con essa, con la Fonte Divina, moriremmo all’istante. Tutto nella creazione deve vibrare in una risonanza coerente, se non fosse cosi è dissonante e morirà, sarà distrutto.

IL CAMPO UNIFICATO, DIO
Se ogni cosa non entra in risonanza con il Primo Campo Unificato (Dio), inizia la distruzione. Con Ubuntu possiamo dire che ci sia “l’imposizione” di questa armonia di creazione, per poter vivere in armonia assoluta con il nostro pianeta, con gli altri esseri umani e rompere la struttura che ci ha imposto la dissonanza.
Certamente credo in Dio, ma bisogna definire cosa/chi è Dio. È da qui purtroppo che arrivano le divisioni. Ricordatevi che l’umanità è governata da principi di divisione, e le religioni organizzate sono il mezzo principale per imporre questa divisione, che è probabilmente il maggior distruttore dell’anima umana e dello spirito umano.
È fondamentale che le persone prendano coscienza che siamo tutti Uno con il creatore. State lontani da queste divisioni della religione. Guardate dentro di voi, nel vostro cuore e vedrete che siamo tutti aspetti del Divino Creatore, diversamente non saremmo qui.
Noi stessi siamo alieni: abbiamo un DNA alieno nel nostro sangue . Siamo Uno con Dio che è in noi e chiunque si frapponga tra l’individuo e Dio, si sta imponendo sul libero arbitrio dell’individuo.
Può darsi che Gesù non fosse un alieno, ma certo era un Maestro con molte migliaia di vite sulle spalle, che è venuto per insegnarci come sfuggire al controllo draconiano dei nostri controllori e come uscire da questa trappola, da questi Quattro Livelli di Schiavitù Umana:
1) quella fisica, con la manipolazione genetica;
2) quella mentale, perché non capiamo che succede;
3) quella emozionale, perché il non capire chi siamo e da dove veniamo ci rende confusi ed instabili;
4) quella spirituale: le religioni organizzate ci  confondono su ciò che siamo, come esseri divini, cioé parte della creazione divina.
Credo che Gesù Cristo sia stato un profeta e un Maestro, un essere avanzato con grande conoscenza, ma non è stato il solo, né prima né dopo di lui.
Il Karma non è di natura universale. C’è una manipolazione forzata che può accadere, uno scudo sull’anima, che viene imposto e che impedisce di ricordare chi siamo e crea questa griglia che è sul pianeta. Se siano stati gli Annunaki a porla o altri, il punto è che c’è evidenza di questa griglia, messa sul pianeta Terra, perché agisca come una trappola karmica, che impedisce alle anime di allontanarsi dal corpo e riunificarsi con la Sorgente e quindi esse sono costrette a tornare a causa di questa stessa trappola karmica, fino a che non sopraggiunga l’illuminazione.
Ma le persone non sanno cosa significa illuminazione, tuttavia possiamo riunirci alla fonte e sfuggire alla trappola karmica o al karma solo se ci illuminiamo. E quando cominciate a leggere ciò che Gesù Cristo ha detto, chiunque egli fosse, comincerete ad avere le chiavi per liberarvi.

IL SUONO E LA RISONANZA: LA COSA PRIMORDIALE
Il suono è la cosa più primordiale del tutto. L ‘OM-AUM primordiale, il suono di Dio. Tutte le civiltà antiche credevano che il suono e la risonanza fossero la fonte di tutte le cose, quindi con esse si può fare tutto: manifestare una forma fisica, distruggerla, levitare e guarire. Ne è prova il fatto che i cerchi di pietra delle antiche culture (come le ho potute studiare in Sud Africa), fossero degli amplificatori giganti, che usano le frequenze della Madre Terra  e le convertono in un campo estremamente potente di energie, che scorrono orizzontalmente e verticalmente creando vari vortici. Si trattava  di Tecnologie delle Leggi di Natura, per usare il suono di Madre Terra.
La Free Energy è quindi la cura di tutte le malattie!

Fonte: The Living Spirits

Fonte: http://www.nexusedizioni.it/it/CT/michael-tellinger-gli-annunaki-e-la-schiavitu-del-denaro-4485

Published by: armando spedicato

ARMANDO SPEDICATO NEWS - INFORMATORE LIBERO Questo Blog, ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62 non rappresenta una testata giornalistica, in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Alcune delle immagini qui inserite sono tratte da Internet, citandone la fonte; Nel caso che la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Gli argomenti trattati dal blog sono frutto di riflessioni personali, qualora urtassero la suscettibilità di qualcuno siete pregati di segnalarlo. Si ricorda ai lettori, che in caso di commenti atti a contestare o denigrare quanto scrivo nel Blog ed il sottoscritto, risulta obbligatorio indicare nome cognome e città di residenza, corrispondenti alla persona fisica che li scrive, pena l'eliminazione dei commenti stessi in fase di moderazione. Infine si informa che eventuali commenti, non attinenti al tema proposto negli articoli, non saranno pubblicati. .................................................................... Attenzione per chi volesse sostenere ed aiutare nella diffusione puo' fare un versamento su PostePay EVOLUTION n. 5333 1710 3601 5440 ( codice iban it411k0760105138209118109120 ) intestata a spedicato armando cod. fiscale SPDRND67A27H501G ................. Grazie a tutti

Categories ATTUALITA',FALSITA' NEL MONDO ....NE SIAMO SICURI ???,MESSAGGI PER LO SPIRITO... E PER L'ANIMA....,SALUTE E BENESSERE,VIDEOLascia un commento

GRAZIE DEL TUO INTERVENTO ......

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: