BLOCCO DEI CONTI CORRENTI… IN EUROPA………

BLOCCO DEI CONTI CORRENTI DALLE BANCHE

L’Unione Europea non gioca più: presto bloccati i conti correnti?

Posted by ⋅ 12 giugno 2012 ⋅ Lascia un commento
Rate This

C’è un disegno di Bruxelles che vorrebbe imporre una limitazione ai prelievi da conto corrente.

Sono quelle notizie che fanno bene alle economie in recessione, avranno pensato i più sarcastici. Dopo il blocco dei conti correnti attuato da BNI si prospetta un analogo scenario, stavolta su scala più vasta, per evitare che la sfiducia sui vari piani di salvataggio dell’Euro produca scene di panico collettivo con file chilometriche agli sportelli bancomat. Si vuole insomma evitare che la gente comune entri in possesso del proprio denaro, che è quello che tiene in piedi il sistema bancario. Ci stiamo “argentinizzando”.

E’ uno scenario d’emergenza, quello preventivato dalle autorità europee, da leggere in concerto con la sempre crescente diffidenza verso i risultati elettorali greci di domenica prossima. La paura è che le spinte centrifughe (rappresentate dalla sinistra di Syriza e KKE, tradizionalmente contrarie agli impegni greci con la UE) portino Atene a non rispettare il piano di rientro che il governo bank-o-kratico di Papademos ha imposto al popolo. Non è ben chiaro se questo sia uno spot elettorale nei confronti delle forze politiche che hanno affossato la Grecia, o una velata minaccia ai popoli che vogliano autodeterminarsi, anche lontano dalle stanze di Bruxelles accordando la preferenza agli euro scettici della sinistra ellenica.

Intanto si immaginano scenari da apocalisse consumistica: bancomat che non sputano più soldi del Monopoly, POS che non lasciano più strisciare le carte di pagamento, sentirsi rispondere “picche!” alle legittime richieste di prelievo da un conto o da un libretto di risparmio. Il teorema di Marciano non fa una grinza: il noto pugile statunitense preferiva essere pagato in contanti “perché questi sono soldi”, diceva. Un assegno, un conto in banca o una card di plastica, decisamente no. Fa un po’ impressione pensare che questo basilare concetto sia stato preso da uno che faceva a pugni per guadagnarsi da vivere, e non da un docente dell’ennesima università privata che scrive libri che poi, alla fine dei conti, si rivelano di scarsa utilità.

Come pronosticato tempo addietro, la Grecia deve essere salvata non per responsabilità nei confronti di un membro dell’Unione che è culla della civiltà occidentale, ma perché l’effetto domino potrebbe essere devastante, come riconosciuto anche dalla stessa Christine Lagarde, numero uno del Fondo Monetario Internazionale, che indica in tre mesi il termine ultimo per sbrogliare questa intricata situazione.

Le minacce di Schaeuble non fanno più paura: si è capito che se in un corpo c’è un organo malato, a lungo andare anche gli altri rimarranno infettati. La Grecia è malata, l’Italia infetta, la Spagna in necrosi: finché ad ammalarsi non sarà la Germania, sarà difficile che la situazione possa trovare una cura valida.

FONTE : http://patriziodevero.com/2012/06/15/leuro-e-crollato/

—————————————————

L’EURO E’ CROLLATO…

ATTENZIONE …NON E’ URGENTE LO E’ DI PIU’………….

https://armysoftport.wordpress.com/2012/06/15/leuro-e-crollato/

Published by: armando spedicato

ARMANDO SPEDICATO NEWS - INFORMATORE LIBERO Questo Blog, ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62 non rappresenta una testata giornalistica, in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Alcune delle immagini qui inserite sono tratte da Internet, citandone la fonte; Nel caso che la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Gli argomenti trattati dal blog sono frutto di riflessioni personali, qualora urtassero la suscettibilità di qualcuno siete pregati di segnalarlo. Si ricorda ai lettori, che in caso di commenti atti a contestare o denigrare quanto scrivo nel Blog ed il sottoscritto, risulta obbligatorio indicare nome cognome e città di residenza, corrispondenti alla persona fisica che li scrive, pena l'eliminazione dei commenti stessi in fase di moderazione. Infine si informa che eventuali commenti, non attinenti al tema proposto negli articoli, non saranno pubblicati. .................................................................... Attenzione per chi volesse sostenere ed aiutare nella diffusione puo' fare un versamento su PostePay EVOLUTION n. 5333 1710 3601 5440 ( codice iban it411k0760105138209118109120 ) intestata a spedicato armando cod. fiscale SPDRND67A27H501G ................. Grazie a tutti

Categories ATTUALITA'1 commento

One thought on “BLOCCO DEI CONTI CORRENTI… IN EUROPA………”

GRAZIE DEL TUO INTERVENTO ......

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...